TIMVision a Venezia con L’amica geniale

Al festival veneziano il servizio di streaming presenta uno dei suoi fiori all’occhiello della prossima stagione

TIMVisionIn questi giorni di fine estate, gli appassionati di cinema stanno seguendo con passione un evento come la Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, che mai come quest’anno presenta un calendario ricco di grandi nomi e titoli di qualità. Si è parlato molto della presenza massiccia di un gigante come Netflix, che è al festival con diverse pellicole di sua produzione, ma non è l’unico rappresentante al Lido del mondo on demand. Anche TIMVision, infatti, è approdato in laguna per presentare uno dei progetti più attesi della prossima stagione televisiva.

Si tratta di L’amica geniale, tratto dal primo libro della quadrilogia di Elena Ferrante, best seller nel mondo ed edito in Italia da Edizioni E/O. Sono state presentate infatti ieri al pubblico le prime due delle otto puntate previste.

L’amica geniale è una serie HBO-RAI Fiction e TIMVision e diretta da Saverio Costanzo. Oltre al regista, al Lido erano presenti le giovani attrici che interpretano le protagoniste Elena e Lila bambine e adolescenti: Elisa Del Genio e Ludovica Nasti, Margherita Mazzucco e Gaia Girace. La serie andrà in onda in autunno nello stesso giorno e nella stessa fascia oraria su TIMVision e Rai1.

“Siamo felici di partecipare con HBO, Rai Fiction, Wildside e Fandango a questo importante progetto che ci permette ancora una volta di proporre sulla nostra piattaforma un contenuto di altissima qualità – ha  dichiarato Annamaria Morelli, Responsabile TIMVision Production – Crediamo nella pluralità dei modi di fruizione e nella differenziazione dei pubblici a cui ci rivolgiamo con storie sempre diverse ma ognuna con una sua natura innovativa e vibrante. Dopo la felice esperienza dello scorso anno con il film Manuel, di Dario Albertini, TIMVision ritorna a Venezia e conferma il proprio impegno produttivo nel valorizzare la creatività italiana e i giovani talenti”.

L’anteprima mondiale dei primi due episodi è stata un successo: il pubblico ha mostrato di apprezzare molto la serie che narra l’amicizia di Elena e Lila, nata sui banchi di scuola elementare in un rione popolare di Napoli negli anni ’50 per diventare poi legame di una vita.

About Lucia Mancini 368 Articoli
"Mi piace l'odore del napalm al mattino".