MICKEY 90: L’Arte di un Sogno

TOPOLINO COMPIE 90 ANNI: PER CELEBRARLO APRE DAL 10 NOVEMBRE A DESENZANO DEL GARDA UNA MOSTRA UFFICIALE DEDICATA A MICKEY MOUSE

Topolino 3Era il 18 novembre 1928 quando Walt Disney presentò per la prima volta al pubblico del Colony Theater di New York la sua creazione più celebre, il personaggio destinato a renderlo famoso in tutto il mondo e a diventare un’icona intramontabile, l’eroe amato da generazioni di grandi e piccini: Mickey Mouse, per noi Topolino.

Novant’anni sono passati dal suo debutto nel primo corto animato con sonoro sincronizzato della storia, Steamboat Willie, eppure Topolino è ancora amato in tutto il mondo, un’icona senza tempo. Per festeggiare questo importante compleanno apre a Desenzano del Garda la mostra Mickey 90 – L’Arte di un Sogno, allestita nelle sale del castello medievale da sabato 10 novembre 2018 a domenica 10 Febbraio 2019.

La mostra, ideata e curata dall’esperto e storico Disney Federico Fiecconi e allestita da GraFFiti Creative, fa parte delle iniziative ufficiali che The Walt Disney Company Italia sta organizzando per celebrare i 90 anni di Topolino. Il percorso è articolato sui due piani del Castello, sette sale in cui trovano posto più di 300 pezzi provenienti da raccolte, importanti collezioni private di tutto il mondo e dagli archivi della stessa Disney, che tracciano la storia di Topolino dal debutto del 1928 a oggi.

L'Evoluzione grafica di Topolino 1928-2018

sarà possibile ammirare pezzi mai raccolti prima in un’unica mostra e spesso rarissimi: preziosi artwork di Topolino creati dai suoi disegnatori più famosi, decine di tavole a fumetti e illustrazioni originali dei capiscuola americani e dei loro colleghi europei, splendidi disegni di animazione dai più memorabili ruoli cinematografici, tra cui addirittura un disegno originale di Iwerks tratto dal film d’esordio Steamboat Willie e uno dell’indimenticabile episodio L’Apprendista Stregone da Fantasia, accompagnato dal programma di sala dell’epoca autografato dallo stesso Walt Disney.

E poi ancora gli oggetti da collezione, i giocattoli d’epoca, figurine in bronzo e ceramica, spille, albi, volumi, francobolli e giocattoli ed edizioni rare. Tra queste vanno citati autentici cimeli come il n. 1 del rarissimo Giornale di Topolino edito da Nerbini nel 1932, prima testata al mondo dedicata al personaggio.

Non mancheranno opere ironiche e preziose con cui gli artisti dell’Accademia Disney hanno celebrato Mickey Mouse & co. dipingendoli alla maniera di Klimt, Botticelli e Van Eyck. Per tutta la durata della mostra nella sala proiezioni e eventi saranno ospitate presentazioni, incontri con autori e ovviamente tanti video da vedere e rivedere.

About Eleonora Materazzo 560 Articoli
"Drama is life with the dull bits cut out"