Terminata la 38esima edizione del FantaFestival

ASSEGNATO IL PIPISTRELLO D’ORO PER IL MIGLIOR LUNGOMETRAGGIO ALL’HORROR SPAGNOLO FRAMED DURANTE IL FANTAFESTIVAL 2018

fanta-festival-fantafestival-2018Si è concluso di recente il FantaFestival, la mostra dedicata alle opere della fantascienza e del fantastico, giunto ormai alla sua 38esima edizione, che ha avuto luogo a Roma dal 1 al 9 Dicembre.

Tra le novità introdotte quest’anno i due Pipistrelli d’Oro per il miglior lungometraggio e il miglior cortometraggio, che non sono stati più separati tra italiani e stranieri, divenendo premi internazionali.

Dopo aver attentamente visionato tutte le opere in concorso, la giuria, composta dal regista Claudio Lattanzi, dalla giornalista e saggista Daniela Catelli e dal regista e attore Luca Vecchi, ha assegnato il Pipistrello d’oro per il Miglior Lungometraggio all’horror spagnolo Framed, di Marc Martínez Jordán.

Al centro della vicenda narrata c’è la storia di un gruppo di giovani, che viene attaccato da tre individui; i giochi crudeli e le torture da loro subite saranno trasmessi online dai loro aguzzini. Il premio al Miglior Cortometraggio è andato, invece, a una produzione italo-inglese, The Essence of Everything, diretto da Daniele Barbiero e scritto da Costanza Bongiorni.

Carlo Modesti Pauer e Leopoldo Santovincenzo, autori del programma Wonderland di Rai4, hanno assegnato i due premi “Mario Bava”, dedicati esclusivamente alle produzioni italiane. Quello al Miglior Cortometraggio è andato alla black comedy Insetti di Gianluca Manzetti, mentre quello per il Miglior Lungometraggio a Go Home – A casa loro, l’attualissimo zombie-movie politico di Luna Gualano.

Infine è stato annunciato anche il premio del pubblico, un’altra novità di questo Fantafestival, che con voti pieni ha decretato vincitore il film Nevermind di Eros Puglielli. Durante la mostra, in collaborazione con VIDEA, è stata dedicata una proiezione evento anche all’horror Suspiria del 1977, alla quale ha partecipato il regista Dario Argento, in occasione dell’uscita digipack in edizione limitata.

A presentare questa nuova versione da lui restaurata è stato Luciano Tovoli, autore della cinematografia di Suspiria che, oltre ad accompagnare il pubblico in questa nuova visione del capolavoro di Argento, ha presentato anche il libro-intervista Suspiria e dintorni, a cura di Piercesare Stagni e Valentina Valente, pubblicato da Artdigiland.

About Valentina Mordini 246 Articoli
"La vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".