Ca’ Foscari Short: Patrice Leconte ospite d’onore

AL CA’ FOSCARI SHORT FILM FESTIVAL IL REGISTA FRANCESE PATRICE LECONTE OSPITE D’ONORE DELLA PRIMA GIORNATA DEL FESTIVAL 

ca foscari shortLa nona edizione del Ca’ Foscari Short Film Festival, il primo in Europa interamente concepito, organizzato e gestito da un’università, si apre domani in grande stile grazie alla presenza di uno degli ospiti d’eccezione di quest’anno: il cineasta francese Patrice Leconte.

Leconte sarà protagonista alle 18.00 di una conversazione sul palco dell’Auditorium Santa Margherita con Gabrielle Gamberini, docente dell’Università Ca’ Foscari e vicedirettrice dell’Alliance Française di Venezia. Durante l’evento Leconte mostrerà e illustrerà anche alcune clip dei suoi lavori più celebri, come Ridicule, film candidato agli Oscar e vincitore di numerosi premi, o L’uomo del treno, presentato con successo alla Mostra di Venezia. Regista eclettico, anche attore, fumettista e sceneggiatore, Leconte può ormai vantare una carriera che attraversa gli ultimi quarant’anni del cinema francese e internazionale, affermandosi nel tempo come uno dei cineasti più rilevanti del suo paese.

Capace di rimanere sempre in perfetto equilibrio tra dramma e commedia, riuscendo a toccare con leggerezza i problemi della vita quotidiana senza abbandonare la propria vena ironica, ha dimostrato la capacità di reinventarsi costantemente, come testimoniano ad esempio il suo recente film d’animazione La bottega dei suicidi, o l’originale storia d’amore in bianco e nero La ragazza sul ponte.

Lo speciale sarà preceduto, alle 17.30, dalla cerimonia di inaugurazione del Festival, durante la quale il Prorettore alle attività culturali dell’UniversitàFlavio Gregori e il direttore del Festival Roberta Novielli daranno il loro benvenuto a tutti gli ospiti e agli spettatori che si succederanno in questi quattro giorni di cinema a Venezia.

Il festival entrerà nel vivo però già alle 14.00, quando gli studenti cafoscarini del Master in Fine Arts in Filmmaking presenteranno le opere realizzate durante l’ultimo anno di studi, tra i quali spicca un estratto del lungometraggio Gli Inaffidabili, libero adattamento di Se una notte d’inverno un viaggiatore di Calvino. Alle 15.30 sarà poi la volta dello speciale sulla Filmuniversity Babelsberg Konrad Wolf, la più antica scuola di cinema tedesca, i cui corsi d’animazione rappresentano un’assoluta eccellenza europea. Il programma prevede infatti la proiezione di cinque tra i migliori corti animati prodotti nell’ultimo anno dai suoi studenti. La giovane cineasta indiana Maaria Sayed salirà invece sul palco dell’Auditorium alle 16.30 per presentare due dei suoi lavori al pubblico, il quale avrà così l’opportunità di scoprire una delle voci emergenti più interessanti del panorama indiano e un cinema in grado di riflettere criticamente su tematiche legate alla condizione della donna nel proprio paese.

La giornata del festival si concluderà alle 20.00 con i primi cortometraggi del Concorso Internazionale, la cui Giuria è composta dalla programmatrice italiana Teresa Cavina, dal regista iraniano Ayat Najafi e dall’animatore estone Ülo Pikkov. Tra i corti presentati anche il primo italiano in gara: Rosso: la vera storia falsa del pescatore Clemente di Antonio Messana, autore di una delle numerose opere che quest’anno affrontano il tema dell’immigrazione, attraverso la storia di un pescatore siciliano che trova il corpo senza vita di un migrante in mare.

All’interno del programma anche l’animazione israeliana Reviver che vede protagonista un topolino insieme uno strano macchinario e lo slovacco The Trip, nel quale una romantica gita in montagna si trasformerà in una lotta per la sopravvivenza. Seguirà poi il corto statunitense, ma ambientato in Messico, San Miguel, su di una bambina che, attraverso un estremo atto di fede, spera di guarire la madre malata. Ci si sposterà poi in Malaysia per Weeping Birds, su un’anziana coppia che pianifica la proprio vita insieme dopo la morte, tra ironia e commozione. Infine nel russo Bifurcation Point da uno scherzo nasceranno conseguenze inaspettate – e nefaste – per i due protagonisti.

About Redazione Film4Life 5589 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook