Avengers: Endgame: recensione

DA OGGI AL CINEMA L’ULTIMO CORALE CAPITOLO DEI VENDICATORI MARVEL: PREPARATE I FAZZOLETTI PER AVENGERS: ENDGAME [NO SPOILER]

Avengers-endgame_locGENERE: azione/fantasy

DURATA: 181 minuti

USCITA IN SALA: 24 aprile 2019

VOTO: 4,5 su 5

Dopo 11 anni e 22 pellicole, si mette la parola “fine” a un ciclo cinematografico che si è imposto a livello mondiale, non solo al botteghino ma anche nel cuore dei suoi spettatori: Avengers: Endgame è l’ultima, corale, accorata ed epica avventura dei vendicatori riuniti nella loro grande impresa finale, ossia salvare definitivamente il mondo dall’ineluttabile Thanos.

La promessa #DontSpoilTheEndgame sarà mantenuta in questa recensione, e nonostante la difficoltà, non verrà rivelato alcun dettaglio per non rovinare la sorpresa di chi andrà al cinema, ma posso assicurarvi che questo film è il giusto commiato, la degna conclusione della saga.

Si ride più di quanto il trailer lasci immaginare, e ci si commuove anche molto. In fondo Avengers: Endgame è un turbinio di emozioni che dura tre ore piene, con tuffi nel passato che riempiono di nostalgia. Lo avevamo pensato in molti già vedendo il precedente Infinity War, che nessuno sarebbe mai riuscito a fare un film tanto corale e coinvolgente, talmente epico, memorabile e pieno di pathos. Invece i fratelli Joe e Anthony Russo non solo hanno bissato il colpo, ma hanno addirittura superato la loro precedente creatura con questo film di tre ore che volano velocissime, con una storia che si arricchisce di sottotrame, riferimenti, citazioni e action, il tutto scandito da un soundtrack intimo e fervente.

L’azione torna ad essere condotta dai sei personaggi fondatori dell’Universo Marvel, un ritorno alle origini in un mondo però totalmente cambiato, dopo quello schiocco di dita che ha cancellato metà della popolazione. E si riparte proprio da lì, da quel momento in cui la tragedia ha avuto inizio. La sconfitta è tanto sentita che non la si può accettare, e quando si presenta la forse unica possibilità di riportare le cose come erano, nessuno può tirarsi indietro e bisogna provarci “a qualunque costo”. Quello che devono fare è riprendersi le gemme dell’infinito e tornare indietro nel tempo. Come sarà possibile farlo? Chi ha visto tutti, ma proprio tutti i film Marvel può ben intuire quanto sarà determinante il ritorno di Ant Man, dato per spacciato e invece ancora vivo e vegeto.

Dopo l’accaduto i nostri eroi non sono più gli stessi: tra Iron Man, Vedova Nera, Occhio di Falco, Thor, Hulk e Captain America c’è chi si getta a capofitto nel lavoro, chi si dà all’alcol, chi accetta la propria natura, chi si crea una famiglia e chi cerca vendetta prendendosela con il mondo perché la sua l’ha persa per sempre. Ogni personaggio segue una propria precisa e ben visibile evoluzione, non solo nel corso degli anni ma anche durante il film: ogni gesto, sguardo, reazione è pervasa di umanità, amore e soprattutto sacrificio, in nome di un gruppo che ormai è famiglia.

Gli interpreti ci regalano alcune delle loro performance migliori. Tra loro sicuramente Scarlett Johansson e Robert Downey Jr (alcuni dei momenti che li hanno coinvolti hanno strappato più di una lacrima in sala durante l’anteprima stampa); divertentissimi Paul Rudd, a pieno titolo nel gruppo dei vendicatori, e Chris Hemsworth, che ci regala un Thor decisamente diverso dal solito ma non per questo meno meritevole del suo martello; commoventi il Cap Chris Evans e il bentornato Occhio di Falco Jeremy Renner, che condivide con Black Widow una delle scene più toccanti del film. Tutti i personaggi che ricordate abbiano impresso il proprio volto su una pellicola Marvel nel corso dei questi 11 anni, anche se per poco, torneranno anche in Avengers: Endgame per un ultimo passaggio. Alcuni addii erano già stati annunciati, mentre altri sono solo degli arrivederci in attesa di vedere quegli stessi eroi reinventati in altri futuri progetti.
Perché dopo ogni fine, c’è sempre un nuovo inizio.

 

About Eleonora Materazzo 623 Articoli
"Drama is life with the dull bits cut out"
Contact: Facebook