Cisterna Film Festival 5: la selezione

25 CORTOMETRAGGI, TRE SEZIONI, QUATTRO SERATE: TORNA IL CISTERNA FILM FESTIVAL DAL 18 AL 21 LUGLIO. ECCO TUTTI I TITOLI SELEZIONATI

CISTERNA FILM FESTIVAL 5 POSTERCinque anni, cinque edizioni: il Cisterna Film Festival raggiunge un traguardo importantissimo che festeggia anche stavolta all’insegna di numeri sostanziosi. L’adesione di filmmaker, produzioni e distribuzioni è stata massiccia, con la partecipazione di circa un migliaio di cortometraggi provenienti da tutti i continenti.
Ogni anno è sempre più difficile per la direzione artistica scegliere i corti da dover proiettare al pubblico nella corte di Palazzo Caetani, data l’eccellente qualità dei prodotti. 
La selezione ufficiale 2019 è composta da cortometraggi provenienti dai più importanti festival internazionali (Venezia, Cannes, Sundance, Toronto e Clermont-Ferrand) e dai principali premi mondiali e nazionali (Oscar, David di Donatello, Nastri d’Argento, Premi Goya e Cesar), ma anche da alcune opere presentate a Cisterna in anteprima nazionale.

Questa è la selezione dei cortometraggi in concorso per la quinta edizione del Cisterna Film Festival:

All these creatures (Australia, 2018, 13′) di Charles Williams
La bête (Francia, 2018, 18′) di Filippo Meneghetti
Boca de fogo (Brasile, 2017, 9′) di Luciano Pérez Fernández
Un cortometraje sobre la educacion (Cile, 2018, 18′) di Sebastián Nemo Arancibia
The death of Don Quixote (Regno Unito, 2018, 13′) di Miguel Faus
Il était une fois mon prince viendra (Francia, 2017, 15′) di Lola Naymark
Fauve (Canada, 2018, 16′) di Jeremy Comte
Frontiera (Italia, 2018, 15′) di Alessandro Di Gregorio
Gagarin, mi mancherai (Italia, 2018, 20′) di Domenico De Orsi
Gardiennes (Francia, 2017, 14′) di Adeline Picault
Laissez-moi danser (Francia, 2018, 17′) di Valérie Leroy
Nefta Football Club (Francia, 2018, 17′) di Yves Piat
Parru pi tìa (Italia, 2018, 15′) di Giuseppe Carleo
The Role (Iran-Italia, 2018, 12′) di Farnoosh Samadi
Segunda-Feira (Portogallo, 2018, 15′) di Sebastião Salgado
The silent child (Regno Unito, 2017, 20′) di Chris Overton
Sugarlove (Italia, 2018, 10′) di Laura Luchetti

Oltre alla sezione Next Generation che si è tenuta presso l’Auditorium della scuola media Plinio Il Vecchio a inizio giugno, vengono riconfermate anche le sezioni collaterali di Altre Visioni e del Focus.
Altre Visioni aprirà le serate del 19, 20 e 21 luglio con la proiezione di tre cortometraggi di natura più sperimentale. Al Focus invece è dedicata l’intera opening night del 18 luglio, con un programma di corti provenienti dall’Asia. Sarà la possibilità unica di vedere opere – alcune in anteprima nazionale – provenienti da Singapore, Nepal, Vietnam, Iran e Corea del Sud.
Ecco i corti selezionati nelle due categorie collaterali:

ALTRE VISIONI
Mirror Effect (Usa, 2018, 3′) di Oliver Smith
Sub Terrae (Spagna, 2018, 7′) di Nayra Sanz Fuentes
Vitiligo (Francia-Costa d’Avorio, 2019, 7′) di Soraya Milla

FOCUS ON ASIA
Ashmina (Nepal-Regno Unito, 2018, 15′) di Dekel Berenson
Cam Lang (The mute) (Vietnam-Stati Uniti, 2018, 15′) di Pham Thien An
Delay (Iran-Italia, 2018, 15′) di Ali Asgari
Melodi (Singapore, 2017, 12′) di Michael Kam
Reonghee (Alien) (Corea del Sud, 2019, 15′) di Yeon Je-gwang

Durante la stessa serata d’inaugurazione, sarà consegnato il premio Next Generation al film più votato dai ragazzi, El Niño qui queria volar di Jorge Muriel, e a ritirarlo sarà presente una delle interpreti, l’attrice spagnola Sonia de la Antonia. Nei prossimi giorni saranno annunciati i membri della giuria e tutti gli ospiti e altre novità di questa quinta edizione.

Il Cisterna Film Festival è organizzato dall’Associazione Culturale Mobilitazioni Artistiche con la direzione artistica di Cristian Scardigno. Gode del sostegno della Regione Lazio e del patrocinio della Provincia di Latina, del Comune di Cisterna e della Proloco di Cisterna.
Film 4 Life è media partner dell’evento fin dalla sua fondazione.

Ecco un’occhiata al trailer dello scorso anno quando, tra i premi consegnati, la giuria aveva premiato il corto Nightshade di Shady El-Hamus.

About Eleonora Materazzo 631 Articoli
"Drama is life with the dull bits cut out"
Contact: Facebook