Coronavirus: le conseguenze per i distributori cinematografici

CORONAVIRUS: PERCHE’ I DISTRIBUTORI INDIE STANNO VIVENDO UN PERIODO PIU’ FACILE RISPETTO AGLI STUDIOS CHE TRASFERISCONO LE USCITE CINEMATOGRAFICHE SU VOD

l'uomo invisibileL’emergenza Coronavirus è critica per tutti i settori e con i cinema chiusi la maggior parte delle uscite cinematografiche è stata rimandata all’autunno. Ma i distributori indie possono essere agili in modi che i grandi Studios non possono permettersi dal momento che la solida infrastruttura VOD delle aziende più piccole semplifica l’organizzazione di un rilascio digitale, che adesso rappresenta l’unica opzione praticabile.

Tra i film che hanno scelto questa strategia ci sono il dramma in costume Emma di Autumn de Wilde con protagonista Anya Taylor-Joy, il thiller/horror L’uomo invisibile di Leigh Whanell con Elizabeth Moss, Bloodshot del regista esordiente Dave Wilson e l’action/thriller The Hunt di Draig Zobel. Questi quattro titoli sono già disponibili online su CHILI.

Ma passare dal rilascio teatrale al VOD richiede molta riflessione. Le uscite in sala infatti possono sensibilizzare il passaparola, generare supporto grazie alla campagna promozionale fatta dai registi e dal cast e, soprattutto, ottenere più recensioni.

Per cercare di risolvere questo problema, negli Stati Uniti anche le principali pubblicazioni cartacee come il New York Times hanno cambiato le loro politiche sui titoli VOD mentre i cinema sono chiusi, una mossa celebrata dai distributori di film di alto profilo con maggiore potenziale al botteghino che durante questo periodo hanno spostato alcuni titoli su VOD.

“È stato piuttosto grande. È stato un sollievo per molti cineasti che si sono sentiti coinvolti in questa pandemia al livello mondiale in cui anche il cinema è stato compromesso”, ha dichiarato Arianna Bocco, EVP delle acquisizioni di IFC Films. Tra i film rilasciati da IFC in digitale troviamo: il dramma nazista Resistance, l’epopea australiana True History of the Kelly Gang e l’horror The Other Lamb.

Per quanto attiene al nostro Paese tra i film più attesi rimandati all’estate e all’autunno dai grandi distributori a causa del Coronavirus troviamo: il live-action Disney Mulan ora in uscita il 24 Luglio, The French Dispatch di Wes Anderson che uscirà il 16 Ottobre, Black Widow con Scarlett Johansson adesso previsto per il 6 Novembre, 007 No Time to Die in uscita il 24 Novembre, West Side Story di Steven Spielberg sarà rilasciato il 18 Dicembre e The Last Duel di Ridley Scott pevisto per il 25 Dicembre.

About Valentina Mordini 290 Articoli
"La vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".