I migliori film di Edward Norton

 IL 2020 SARÀ UN ANNO PROFICUO PER L’ATTORE AMERICANO EDWARD NORTON: SCOPRIAMO I SUOI MIGLIORI FILM

Popcorn
Photo by Pxhere

Il 2020 sarà un anno speciale per tutti i fan di Edward Norton. L’attore statunitense tornerà infatti sul grande schermo in The French Dispatch, nuovo film di Wes Anderson che si prepara a deliziare il palato di tutti i cinefili dopo grandi opere come Rushmore e il pluripremiato Grand Budapest Hotel. L’uscita della pellicola, inizialmente prevista per luglio, è stata ufficialmente posticipata al 16 ottobre 2020 e vanta un cast d’eccezione che include attori del calibro di Adrien Brody, Benicio Del Toro, Elizabeth Moss, Léa Seydoux e, appunto, Edward Norton. Abbiamo dunque pensato che questo fosse il momento più adatto per ripercorre la carriera dell’attore vincitore del Golden Globe nel 1997 analizzando i suoi migliori film. Allacciate le cinture, sta per iniziare un viaggio nella storia del cinema!

 

 

La 25ª ora (2002)

Il lungometraggio del 2002 di Spike Lee, tratto dal romanzo di David Benioff, mette Norton in primissimo piano, al centro della narrazione, raccontando una storia avvincente che si svolge nell’arco di un solo giorno. L’attore americano interpreta un galeotto e lo fa da vero e proprio predestinato, facendo breccia nel cuore e nell’animo di tutti gli spettatori.

Fight Club (1999)

A proposito di interpretazioni che fanno breccia negli spettatori. Quella di Edward Norton nel capolavoro di David Fincher è forse quella più intensa nonché significativa di una lunga, lunghissima lista. Il protagonista, il cui nome è sconosciuto per quasi tutta la durata del film, è il simbolo dell’uomo medio degli anni ‘90. A disagio in una società che non lo valorizza trova la sua realizzazione in un enigmatico e affascinante Brad Pitt nel ruolo di Tyler Durden. Sarà solo l’inizio di una battaglia interiore a suon cazzotti e filosofia.

Birdman (2014)

Il capolavoro di Alejandro González Iñárritu, magistrale per temi e regia, è la grande conferma, in caso ce ne fosse bisogno, della poliedricità di Edward Norton, capace di interpretare in maniera fenomenale un personaggio molto sui generis (lo è tutta la pellicola) senza mai risultare forzato. Birdman è una meravigliosa commedia dark e Norton ne è il valore aggiunto.

Il Giocatore – Rounders (1998)

In attesa di un possibile sequel che potrebbe rendere felici i fan di tutto il mondo, Rounders è ad oggi il poker movie per antonomasia, una pellicola in grado di coinvolgere gli spettatori dall’inizio alla fine grazie a un alto carico di adrenalina e, soprattutto, alle profonde vicende umane che coinvolgono i protagonisti del film (Matt Demon ed Edward Norton).

Grand Budapest Hotel (2014)

In Grand Budapest Hotel Norton è parte di un cast corposo, ma questo non gli impedisce di sfoggiare tutto il suo talento nel ruolo di uno dei personaggi più cruciali per lo svolgimento della storia di quello che è il film di Wes Anderson per eccellenza.

Pellicola cinema
Photo by Pxhere

Schegge di paura (1996)

Schegge di paura è forse il film che ha segnato la nascita di una stella. Come farà poi per il resto della sua lunga carriera Edward Norton ci lascia per la prima volta di stucco, interpretando un personaggio che non è ciò che sembra. Lo fa, ovviamente, in maniera convincente, accompagnato da Richard Gere in un thriller mozzafiato.

 

 

Il velo dipinto (2006)

Tratto dal romanzo di W. Somerset Maugham, Il Velo Dipinto vede Naomi Watts ed Edward Norton nei panni di marito e moglie in una relazione intensa e travagliata. A rendere speciale questo film è proprio l’interpretazione dei due attori, in grado di trasmettere emozioni forti ma crude in un’epoca e in un contesto relazionale tra i più duri. Per il resto, la trama non è forse tra la più avvincenti.

Moonrise Kingdom (2012)

Di quelle nei film di Wes Anderson, la performance di Norton in Moonrise Kingdom è forse la migliore in assoluto. Il film vede l’attore come un simpatico capo scout, calmo e “normale”, incredibile a dirsi. Rispetto ad alcune delle sue altre interpretazioni, decisamente più pesanti, è bello vedere Norton fare qualcosa di così piacevole.

American History X (1998)

All’epoca, American History X fu elogiato dalla critica per il suo potente messaggio sociale e la straordinaria performance di Edward Norton. Ora, a distanza di più di 20 anni, il tema del film sarebbe forse da rivedere. L’interpretazione di Norton rimane invece di una forza e un impatto rari, anche dopo tutto questo tempo.

 

About Simone Bracci 280 Articoli
Alla ricerca estrema dell'originalità, quel talento nascosto che il cinema porta a galla con classe ed eleganza d'autore.
Contact: Website