Gigi Proietti e i doppiaggi nei film animati

ADDIO AL MATTATORE GIGI PROIETTI: I SUOI DOPPIAGGI NEI FILM D’ANIMAZIONE

gigi-proietti-doppiatoreIl 2020 ancora non è finito, e si sente: tra un lockdown e un coprifuoco, una pandemia mondiale che sembra non volersi arrestare  e incendi, terremoti, tsunami e tante altre minacce che ci stanno duramente mettendo alla prova, quest’anno sarà ricordato anche per un’altro grosso dolore. Perché si piange da ieri, da quando prestissimo è arrivata la notizia della morte di Gigi Proietti. Scomparso nel giorno del suo 80esimo compleanno (mandrakata che solo lui poteva fare), vogliamo onorarlo anche noi a modo nostro.

Indimenticabile uomo di teatro e cinema, è stato anche doppiatore. Famoso il suo “Adriaaaanaaa”, che ha reso celebre la prima pellicola della saga di Rocky in cui prestava la voce a Sylvester Stallone; ha doppiato anche molti altri grandi nomi hollywoodiani, tra i quali Dustin Hoffman in Lenny e Robert De Niro in Mean Streets, Gli ultimi fuochi e Casinò, fino a Ian McKellen nella trilogia dello Hobbit.

Ma non solo questi: restano memorabili anche i suoi doppiaggi nei film di animazione.

In questo campo la prima esperienza di registra negli anni Sessanta, quando ha dato vita a Gatto Silvestro in una prima edizione della serie animata. Certo è, però, che ricordiamo Gigi Proietti per averci fatto amare un altro indimenticabile personaggio d’animazione, cioè il Genio della lampada del film Disney Aladdin. Travolgente e commovente, la sua voce ha retto il paragone con l’originale della versione americana, in cui era Robin Williams a parlare. Anche nel live action Proietti è tornato a collaborare con la Disney, seppur simbolicamente. Infatti in questa occasione la sua voce è andata al Sultano, padre di Jasmine.

Dopo il genio dalla pelle blu è passato nel corpo di un paio di draghi: il primo nel 1996 nel film fantasy Dragonheart, raccogliendo un personaggio originariamente doppiato da Sean Connerymentre nel 1998 è entrato nel corpo di un drago animato a due teste, anche se in pochi lo ricordano il film La spada magica – Alla ricerca di Camelot, produzione Warner Bros. Noi abbiamo deciso di recuperarlo, voi?

About Eleonora Materazzo 686 Articoli
"Drama is life with the dull bits cut out"
Contact: Facebook