Fargo: serie tv iconica

FARGO, IL RITORNO DI UNA DELLE SERIE PIÙ AMATE DEGLI ULTIMI ANNI, TRATTA DAL FILM CULT DEI FRATELLI COEN 

NETFLIXSi tratta di una delle serie più riuscite dell’ultimo decennio e che ha sempre messo d’accordo tutti, fan e critica compresa. Fargo è tornato, o meglio, in Italia la quarta stagione è disponibile soltanto da un paio di giorni, ma per chi vive negli States e per tutte quelle persone che hanno potuto anticipare lo streaming seguendo le indicazioni di VPNOverview  per aggirare il blocco geografico, lo show anche a questo giro è già giunto al termine.  Tranquilli però, non abbiamo nessuna intenzione di fornire spoiler galeotti e di rovinare la visione a chi ha preferito aspettare che la serie arrivasse comodamente sui nostri schermi, ma vogliamo invece fare un raffronto tra il film, ormai diventato di culto, dei fratelli Coen, e lo show televisivo, che ha mosso i suoi passi partendo dalla storia raccontata nella pellicola, per poi diventare una creatura a sé stante, capace di raccontare vicende diverse ad ogni suo capitolo.

Meglio il film o la serie TV?

Il numero di film adattati a serie TV è sempre più consistente e molto spesso la qualità di questi ultimi, sia a livello di scrittura che di resa finale, non è minimamente avvicinabile all’opera da cui traggono ispirazione. La regola dalla riscoperta e l’esigenza dell’amarcord a tutti i costi porta comunque i suoi frutti, soprattutto perché riesce ad attirare quella fascia di pubblico che per età anagrafica non è ancora riuscita a vedere il film fonte d’ispirazione per il prodotto televisivo più recente. Peccato che nella quasi totalità dei casi il raffronto sia impietoso. Esistono però delle eccezioni e Fargo è una di queste. La serie TV è stata in grado di ritagliarsi il suo meritato posticino tra le serie più originali e riuscite dell’ultimo decennio, riuscendo addirittura a superare a livello qualitativo il film culto degli anni ’90. Difficile fare un paragone completamente calzante tra due prodotti che nascono con presupposti diversi, ma proviamo a fare una piccola lista di alcuni aspetti per cui Fargo, la serie, è meglio di Fargo, il film.

1 – Sviluppo della trama

Mentre il film è una raccolta compressa di idee, spesso surreali, la serie è stata in grado invece, grazie anche al minutaggio decisamente più generoso, di costruire delle trame sempre coinvolgenti e mai scontate. Stesso discorso lo possiamo fare per i personaggi, sempre ben caratterizzati in tantissime sfumature. Nella prima stagione c’è tanto del film dei Coen, ma raccontato meglio.

2 – Durata

Un aspetto di cui abbiamo già fatto menzione nel punto precedente ma che merita di essere approfondito. Non esiste una durata perfetta per un film. Alcuni sono riuscita a raggiungere risultati memorabili ed entrare nella storia del cinema in meno di due ore, per altri invece c’è stato bisogno di un minutaggio superiore per sviluppare la trama. Difficile fare un raffronto tra un film che dura 90 minuti compresi i titoli di coda e una serie TV che si sviluppa in 10 episodi da un’ora circa per un totale di 10 ore complessive. Certo, più tempo a disposizione non significa automaticamente più qualità, ma in questo caso la serie ha vinto due volte.

3 – Il finale

Nel film i Coen mettono lo spettatore in un mega frullatore facendolo entrare in un mondo fatto di surreale violenza che non poteva che chiudersi con una scena di calma totale, in cui Marge Gunderson, una delle protagoniste principali, e il marito, guardano la TV mentre sono distesi comodamente a letto.  La serie TV, in ogni suo capitolo, non offre dei finali così accomodanti e netti. Ogni puntata conclusiva definisce in primis i contorni della vicenda, lasciando però il tempo per raccontare i risvolti della stessa nella vita dei personaggi. In un paio di casi la serie ci offre un finale incerto che lascia lo spettatore a ragionare su cosa possa essere successo dopo. Insomma, c’è tanto su cui riflettere, cosa che invece non succede nel film.

 

About Redazione Film4Life 5673 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook