Sandra Oh nel trailer di Umma

UMMA: SANDRA OH E’ LA PROTAGONISTA DEL PRIMO TRAILER DEL NUOVO FILM HORROR PRODOTTO DA SAM RAIMI SULL’AMORE ETERNO DI UNA MADRE.

ummaLe madri e la maternità sono sempre stati dei temi molto usati all’interno del genere horror, basta pensare a Psycho, Rosemary’s Baby, Carrie o a versioni ancora più moderne come la Madre! di Darren Aronofsky! e Madre di Bong Joon-Ho. Ci sono sempre state anche versioni internazionali di questa storia. Tuttavia, l’imminente horror Umma ci offre un punto di vista leggermente diverso su questo racconto ben calpestato sugli orrori e sulle difficoltà della maternità.

Scritto e diretto da Iris K. Shim, Umma – la parola coreana per madre – è prodotto dal maestro dell’horror Sam Raimi e utilizza la cultura e le storie coreano-americane riconfezionandole per il pubblico americano attraverso una lente horror. La pellicola è co-prodotta da Zainab Azizi e vanta nel cast Sandra Oh nel ruolo della protagonista, Fivel Stewart, MeeWha Alana Lee, Tom Yi, Odeya Rush e Dermot Mulroney.

Il film parla di Amanda, un’immigrata coreana (interpretata da Sandra Oh) che vive insieme alla figlia (Fivel Stewart) in una tranquilla fattoria rurale, dove allevano api e vivono senza ricorrere alla tecnologia moderna. Ma quando la donna riceve le ceneri cremate della madre dalla Corea, comincia a essere perseguitata da uno spirito malvagio ntenzionato a prendere il suo corpo per sé.

Dopo il successo internazionale ottenuto grazie al ruolo di Cristina Yang nella serie tv Grey’s Anatomy, Sandra Oh ha messo da parte il camice bianco per diventare una delle protagoniste della serie Killing Eve, che le ha fatto vincere un Golden Globe come migliore attrice protagonista nel 2019.

Umma sarà presentato in anteprima esclusivamente nelle sale cinematografiche il 18 Marzo 2022 da Sony Pictures negli Stati Uniti, mentre non è ancora stata svelata un’eventuale data di rilascio in Italia. Di seguito potete vedere il primo trailer ufficiale.

About Valentina Mordini 336 Articoli
"La vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".