Bruce Willis e l’addio al cinema per motivi di salute

bruce willis

L’ATTORE BRUCE WILLIS ABBANDONA IL CINEMA A CAUSA DI UNA MALATTIA , L’AFASIA, CHE GLI IMPEDISCE DI RECITARE. L’ANNUNCIO ARRIVATO DALLA FAMIGLIA

E’ stato annunciato su Instagram dalla figlia Rumer l’addio al mondo del cinema di Bruce Willis. La causa è un grave problema neurologico che impedisce all’attore di proseguire con la sua carriera e con la recitazione. Bruce Willis sarebbe affetto da afasia, ovvero incapacità di esprimersi con la parola e la scrittura oltre che di comprendere parole dette o scritte da altri.

Il comunicato diffuso dalla famiglia si rivolge direttamente ai fan dell’attore 67enne: «Come famiglia, volevamo condividere con i nostri splendidi fan che Bruce sta affrontando alcuni problemi di salute. Di recente gli è stata diagnosticata l’afasia, che sta avendo un impatto sulle sue abilità cognitive». La nota prosegue affermando che l’attore «si ritira da una carriera che per lui ha significato molto». «Questo è un momento molto difficile per la nostra famiglia, facciamo affidamento sul vostro amore, sul vostro sostegno e sulla vostra compassione. Attraversiamo tutto questo come una famiglia unita e forte».

bruce willis L’annuncio ha lasciato senza parole e sotto choc il mondo del cinema, dove però alcune avvisaglie vi erano già state. L’attore protagonista di Die hard era rimasto coinvolto in alcuni incidenti sul set, come difficoltà a ricordare le battute o segni di confusione durante la sua presenza sul set. Durante le riprese di uno dei suoi ultimi film d’azione, Out of death, il regista Mike Burns aveva chiesto alla produzione di ridurre il copione dell’attore di circa 5 pagine, abbreviando i suoi dialoghi ed evitando monologhi. Anche le scene d’azione spesso erano girate con l’ausilio di una controfigura, una scelta abbastanza inusuale per Bruce Willis che ha iniziato la sua carriera come stuntman. Insomma battute dimenticate, pensieri confusi, auricolari e anche un incidente con un’arma erano stati tutti campanelli d’allarme di un qualcosa che non stava andando nel verso giusto.

Bruce Willis ha all’attivo numerosi film di successo e ha raggiunto la notorietà nel 1988 con il film Trappola di cristallo. Successivamente ha preso parte ai cinque film della saga Die Hard, ha recitato in Pulp fiction, in Sin City e tantissimi altri. Alcuni film più recenti dell’attore si trovano nella fase di post produzione, mentre Fortress 3 è in pre produzione e non si sa ancora bene cosa accadrà.

Visto l’annuncio del ritiro dalle scene di Bruce Willis, non ci resta che goderci tutti i suoi film che hanno reso la sua carriera straordinaria.

About Krizia Ricupero 318 Articoli
"Nessuno può mettere Baby in un angolo".