Alessandro Borghi chiuderà il Festival di Venezia 79

venezia 79

THE HANGING SUN – SOLE DI MEZZANOTTE DI FRANCESCO CARROZZINI CON ALESSANDRO BORGHI CHIUDERA’ IL FESTIVAL DI VENEZIA 79

Il Festival di Venezia 79 è alle sue prime battute e già si parla del film che chiuderà questa edizione 2022. Sarà il film diretto da Francesco Carrozzini, The Hanging Sun – Sole di mezzanotte a chiudere, fuori concorso, la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Tratto dall’omonimo romanzo di Jo Nesbø, il film è un thriller noir, scritto da Stefano Bises, è interpretato da Alessandro Borghi, Jessica Brown Findlay, Sam Spruell, Frederick Schmidt, Raphael Vicas, con Peter Mullan e Charles Dance.

Targato Sky Original, la pellicola è una coproduzione italo-britannica, prodotta da Cattleya – parte di ITV Studios -, Groenlandia e Sky e arriverà al cinema il 12, 13 e 14 settembre per poi arrivare su Sky Cinema e in streaming solo su NOW.

venezia 79The Hanging Sun, fuori concorso a Venezia 79, narra la storia di John (Alessandro Borghi), un uomo in fuga che trova riparo in una foresta vicina a un villaggio isolato dell’estremo Nord, dominato dalla religione, il sole non tramonta mai e le persone sembrano appartenere a un’altra epoca. Accanto a lui ci sono  Lea (Jessica Brown Findlay), donna in difficoltà ma dalla grande forza, e suo figlio Caleb, bambino curioso e dal cuore puro. Mentre il sole di mezzanotte confonde realtà e immaginazione, John dovrà affrontare il tragico passato che lo tormenta.

Alessandro Borghi, inoltre, riceverà durante il festival di Venezia 79 il Premio FRED, radio digitale multicanale dedicato a tutti coloro che amano il cinema indipendente, un riconoscimento speciale conferito a coloro che promuovono il cinema indi e lo scambio interculturale. Fra i premiati di quest’anno anche l’attore italiano che con le sue interpretazioni del cantante Luigi Tenco, nel film biografico Dalida, di Stefano Cucchi in Sulla mia pelle e quelli in  Roma criminale e Suburra, è diventato una certezza del cinema italiano e internazionale.

“Alessandro Borghi riesce a suscitare nello spettatore forte empatia anche per figure scomode e difficili, contribuendo ad abbattere stereotipi e pregiudizi”, scrivono nella motivazione al premio.

Il ruolo di John in The Hanging Sun sarà l’ennesima riprova dello straordinario talento dell’attore. Mentre aspettiamo il 12 settembre per poter andare al cinema, vediamoci il trailer del nuovo film con Alessandro Borghi.

About Krizia Ricupero 332 Articoli
"Nessuno può mettere Baby in un angolo".