Weekend al cinema: le uscite in sala della settimana

LE INFO NECESSARIE PER SCEGLIERE CON CURA UNA PELLICOLA AL CINEMA

Molte persone scelgono di vedere un film ancora in base alla locandina, che spesso li tradisce. Considerando poi che se ne leggono di ogni forma e gradiente in rete, ma il consiglio spassionato che proviene da un sito di appassionati ancora non esiste, interviene la nostra redazione. Nella selva di uscite, proviamo quindi a darvi qualche suggerimento, non più solo consigli, ma un vero e proprio almanacco con le trame e le sinossi dei film in uscita settimana dopo settimana.

FILM IN SALA:

ROMANZO DI UNA STRAGE – Per curiosi storici

Incentrato sulla strage provocata dalla bomba esplosa a Piazza Fontana nel ‘69, il film ci fornisce una delle spiegazioni che potrebbe avere questa parte della storia italiana ancora senza colpevoli. Chi è il mandante degli attentati? A che fazione politica appartiene? Da chi sono protetti? Queste alcune delle domande alle quali Marco Tullio Giordana vuole provare a dare una risposta. Basato sul libro del giornalista Paolo Cucchiarelli e sugli atti dei vari processi, l’obiettivo del regista è anche colmare le lacune storiche di quanti italiani ignorano i fatti successi.

IL MIO MIGLIOR INCUBO – Per curiosi delle commedie francesi

Commedia da non perdere, in questo caso la critica sembra pensarlo all’unisono. Il nuovo lavoro di Anne Fontaine questa volta racconta la storia di due personaggi totalmente opposti, le cui vite finiscono per incrociarsi. Lei è la proprietaria di una galleria d’arte con un po’ di puzza sotto al naso, lui invece vive in un camper e sembra essere felice lo stesso. Come potranno due persone così andare d’accordo? A voi la visione del film, noi vi anticipiamo solo la presenza di situazioni imbarazzanti quanto divertenti.

BUONA GIORNATA – Per curiosi NON curiosi

Torna sul grande schermo Carlo Vanzina, e decide di farlo in modo provocatorio. Nel film, infatti, emerge il lato peggiore dell’Italia, quello che sentiamo tutti i giorni ai telegiornali e leggiamo sui quotidiani. Le vicende del politico corrotto, dell’imprenditore evasore fiscale, del tifoso ultrà, del nobile decaduto.. quanto può interessare vedere una pellicola con questi personaggi? Il cinema è da sempre visto anche come uno strumento di evasione dal mondo reale.

I COLORI DELLA PASSIONE – Per curiosi dal quadro al film

Molto interessante l’opera del regista polacco Lech Majewski, che porta nelle sale la trasposizione dal quadro “La salita al calvario” dell’artista Pieter Bruegel. Dal forte impatto visivo ed emotivo, il film mostra il corso degli eventi dei protagonisti del quadro, e il come siano arrivati alla scena dipinta dal pittore. L’ambientazione è nel ‘500, nel momento in cui Filippo II portava avanti la terribile soppressione dei movimenti religiosi riformisti, suscitati e orientati da Erasmo da Rotterdam.

LA FURIA DEI TITANI – Per curiosi della mitologia

Secondo capitolo della trilogia mitologica, vediamo anche questa volta i conflitti che nascono all’interno della famiglia degli dei. Come si poteva immaginare, il film scommette sugli effetti speciali e sul 3D. La sceneggiatura però non è sostenuta – anzi, a volte anacronistica, e la pellicola va avanti a suo di colpi di spada e di scena. Per gli appassionati dei film d’azione, è sicuramente consigliata la visione in sala in 3D.

About Redazione Film4Life 5521 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook