Box office: i più visti del weekend

IN ITALIA I PINGUINI DI MADAGASCAR PIACCIONO PIÙ DI HUNGER GAMES – IL CANTO DELLA RIVOLTA PARTE 1

katniss everdeenBox office Italia:

Cose incredibili accadono non solo nei film ma anche al botteghino. E chi l’avrebbe mai detto, I pinguini di Madagascar sono riusciti a battere Hunger Games – Il canto della rivolta Parte 1 e a piazzarsi al primo posto del box office italiano. Al loro debutto, i pinguini dello spin-off d’animazione Dreamworks hanno incassato 2,5 milioni di euro, battendo l’eroina Katniss che in questo weekend si ferma a 1,8 milioni.

Seguono Scusate se esisto, con la ritrovata coppia Bova-Cortellesi, e Ogni maledetto Natale, commedia italiana diretta dal trio di Boris Torre-Vendruscolo-Ciarrapico dall’entusiasmante vena comica che, per la prima volta dopo tanto tempo, porta in sala un cinepanettone per niente scontato e davvero divertente. Al quinto posto Interstellar, che dall’uscita di quattro settimane fa ha ormai superato i 9 milioni di euro. La sesta e settima posizione spettano ad altri due film italiani, La scuola più bella del mondo e Andiamo a quel paese.

Seguono le new entry I vichinghi e Trash: il primo è un film d’avventura ambientato nel IX secolo tutto battaglie corpo a corpo in bellissime lande incontaminate; il secondo è il film vincitore all’ultimo Festival di Roma del premio BNL del pubblico, che vede protagonisti tre ragazzini delle favelas di Rio coinvolti in un’intrigante avventura quando trovano nella spazzatura il portafoglio di un uomo scomparso. Chiude al decimo posto Il mio amico Nanuk, l’avventuroso viaggio compiuto da un quattordicenne nell’Artico canadese per far riunire un cucciolo di orso polare con la sua mamma.

Box office Usa:

Gli americani hanno scelto lei, Katniss Everdeen. Anche durante il weekend del Ringraziamento, Hunger Games – Il canto della rivolta Parte 1 si posiziona primo al box office americano. Certo, la partenza non è stata col botto, e per questa pellicola alla seconda settimana di proiezione ci si aspettavano altri incassi, ma il film diretto da Francis Lawrence è riuscito in ogni caso a battere uno degli spin-off più attesi dell’anno, I pinguini di Madagascar, che con i circa 36 milioni di dollari dall’uscita si classifica secondo.

Un successo, questo del film d’animazione Dreamworks, che probabilmente poteva essere anche migliore in termini di incassi, se non fosse stato per Big Hero 6, ultimo classico Disney, che tenacemente dalla sua uscita ha raccolto 167 milioni di dollari. Segue l’incrollabile Insterstellar di Christopher Nolan e in quinta posizione, infine, Come ammazzare il capo… e vivere felici 2, sequel dell’omonimo film del 2011, con Nick Hendricks, Kurt Buckman, Dale Arbus e Jennifer Aniston, che sarà nelle sale italiane dal prossimo gennaio.

 

About Eleonora Materazzo 569 Articoli
"Drama is life with the dull bits cut out"