Scorsese, un’esposizione parigina per il regista

UNA MOSTRA SUL REGISTA AMERICANO IN COLLABORAZIONE CON ARMANI

SCORSESE DI CAPRIO ARMANI “Sono sempre stato un appassionato di cinema e la sua influenza sul mio lavoro e sul mio stile è profonda e continua nel tempo. Il supporto che ho fornito a questo tributo organizzato da La Cinémathèque Française rappresenta un ulteriore modo per dimostrare il mio apprezzamento per l’eccezionale lavoro di Martin Scorsese. È un vero maestro, e sono onorato di poterlo chiamare amico”. Questa la dichiarazione di ammirazione e affetto dello stilista italiano Giorgio Armani nei riguardi del regista Martin Scorsese.

I due, amici da almeno trent’anni, hanno più volte collaborato insieme sui set di numerosi film di successo, ultimo in ordine di tempo The Wolf of Wall Street, in cui Armani ha interamente vestito il personaggio interpretato da Leonardo Di Caprio, ma anche Fuori orario, Il colore dei soldi, The Aviator. Senza dimenticare, tra le altre cose, il documentario Il mio viaggio in Italia, diretto da Scorsese e con Armani nel ruolo di produttore esecutivo, passando per Made in Milan, lavoro di chiusura della Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia del 1990 e per il World Cinema Project, progetto dedicato alla conservazione, al ripristino e alla diffusione di pellicole internazionali dimenticate, avviato da Scorsese e sostenuto dallo stilista.

Ora la collaborazione arriva lontano dall’obiettivo della macchina da presa e fuori da set e passerelle, ma più precisamente nei corridoi de La Cinémathèque Française di Parigi, dove dal 14 ottobre al 14 febbraio 2016 fotografie, costumi e sceneggiature saranno i materiali volti a ricostruire e omaggiare la lunga carriera del regista tanto amato “all over the world” nella mostra Scorsese.

Inoltre saranno presenti per l’occasione anche oggetti vari e documenti provenienti dalla sua collezione privata, intenzione che sottolinea quanto significativa sia questa mostra, tanto da spingere Scorsese e altre personalità famose, europee e non, a intervenire fornendo materiali che ricompongono la grande carriera del regista. E appunto non ultimo il sostegno di Armani.

“Come esprimere la mia ammirazione nei confronti di Giorgio Armani, un maestro che ha rivoluzionato la moda, uno stimato collaboratore, un caro amico di lunga data? – ha dichiarato Scorsese – E come esprimere la mia gratitudine per il supporto che mi ha fornito nel corso degli anni e per la sua continua generosità, espressa anche in quest’occasione? Sono onorato che Giorgio Armani abbia sponsorizzato questo tributo al mio lavoro da parte de La Cinémathèque Française. Quest’importante collaborazione è un ulteriore gesto di amicizia che mi commuove molto”.

About Eleonora Materazzo 548 Articoli
"Suonala ancora, Sam"