The Glass Castle: dal libro al film

TGC_D35-4286.cr2

DESTIN DANIEL CRETTON  PORTA SUL GRANDE SCHERMO THE GLASS CASTLE, L’APPASSIONATO MEMORIALE DI JEANNETTE WALLS

the glass castleThe Glass Castle è l’emozionante memoriale di Jeannette Walls, in cui l’autrice racconta la sua infanzia anticonvenzionale e quella dei suoi quattro fratelli fino al raggiungimento dell’età adulta. Jeannette è la secondogenita, figlia di Rex Walls, un inventore alcolizzato dedito al gioco d’azzardo, e di Rose Mary Walls, una pittrice e un’insegnante. A causa dei debiti contratti dal padre, la famiglia è spesso costretta a spostarsi, finché non giunge a Battle Mountain, in Nevada.

Dopo sette anni di vagabondaggio, le cose sembrano sistemarsi; ma la ritrovata serenità si sgretola velocemente. Rex, infatti, viene licenziato alla compagnia mineraria presso cui era stato assunto e i suoi problemi lapidano altrettanto in fretta lo stipendio da insegnante della moglie. I bambini cominciano a patire la fame e la situazione peggiora quando un ragazzo sviluppa un’ossessione per la piccola Jeannette. Per proteggerla, Lori, la maggiore, impugna la pistola del padre.

Quando la polizia viene chiamata, minaccia di togliere ai coniugi Walls la custodia dei figli. Non sapendo cos’altro fare, la famiglia è costretta a spostarsi di nuovo, stavolta andando a Pheonix, in Arizona. Rose Mary, infatti, ha appena ereditato la casa di sua madre, che pare il luogo adatto per ricominciare. Per il suo decimo compleanno Jeannette esprime il desiderio che suo padre smetta di bere e l’uomo riesce a trovare dentro di sé la forza per opporsi a quel vizio.

Tuttavia, durante un viaggio nel deserto, Rex ha una ricaduta. Trovandosi di nuovo in forti difficoltà economiche, Rose Mary decide di recarsi a Welch, dai genitori del marito, che i figli non hanno mai conosciuto. A scuola Jeannette diviene vittima di bullismo e lei e Lori scoprono che la nonna paterna abusa del giovane Brian e che, forse, aveva fatto lo stesso con Rex quando era ancora un bambino.

Sebbene sia ormai adulto, quest’ultimo pare incapace di difendere i figli. La famiglia Walls viene costretta a lasciare le mura domestiche e trova riparo in un piccolo stabile privo di acqua corrente, che l’uomo acquista, perché lo ritiene il luogo ideale per costruire la casa dei suoi sogni, “il castello di vetro” a cui il titolo del memoriale si riferisce.

Nonostante le buone intenzioni, Rex non sarà mai in grado di portare a termine il suo proposito e, dopo una serie di vicissitudini, Jeannette e Lori decideranno di trasferirsi a New York per cominciare una nuova vita, lontano dalla famiglia che tanto le aveva fatte soffrire. Ma il loro traumatico passato non potrà restare per sempre nascosto.

The Glass Castle è stato pubblicato per la prima volta in Italia nel 2005 da Rizzoli con il titolo Il castello di vetro e i diritti sono stati acquistati qualche anno fa da Paramount e in seguito ceduti a Lionsgate. Nell’adattamento cinematografico diretto da Destin Daniel Cretton (Short Term 12), sarà Brie Larson a interpretare Jeannette in età adulta, mentre Naomi Watts e Woody Harrelson saranno rispettivamente Rose Mary e Rex Walls.

Il film dovrebbe uscire al cinema nel corso del 2017.

About Valentina Mordini 202 Articoli
"La vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".