Apple pronta a debuttare nello streaming?

La casa di Cupertino lancia la sfida a Netflix e Amazon Prime Video

Stasera sapremo se Tim Cook è pronto per gettarsi in una nuova avventura: alle 18.00 ci sarà infatti “It’s show time“, l’evento targato Apple presso lo Steve Jobs Theater di Cupertino. Secondo le ultime indiscrezioni, pare che il manager svelerà il nuovo servizio di streaming video on demand che dovrebbe fare concorrenza ai vari Netflix e Prime Video.

In questa nuova impresa, Apple sta investendo tempo, denaro e buona parte della sua credibilità. Sembra che Apple abbia in mente di offrire qualcosa di differente agli utenti rispetto ai già noti giganti dello streaming.

Ad esempio sottoscrivendo degli accordi con altre piattaforme (come HBO, Showtime e Starz) che potrebbero essere accessibili da Apple Streaming (o Apple Video). Stando a un report del Wall Street Journal, pagando un abbonamento di 9,90 dollari al mese per ogni servizio, gli utenti potrebbero accedere ai loro contenuti da un’unica piattaforma, evitando così di creare vari account e scaricare varie applicazioni. A questi, poi, si aggiungono i contenuti originali che Apple starebbe realizzando già da alcuni mesi.

Alla presentazione di oggi dello streaming video, a cui saranno presenti anche molte celebrities, Apple vorrebbe affiancare anche la presentazione di altri servizi digitali. Nella scaletta dell’evento dovrebbe esserci spazio anche per Apple News, definito da molti come un Netflix delle notizie.

About Lucia Mancini 402 Articoli
"Mi piace l'odore del napalm al mattino".