Supereroi contro le forze del male

                  I fumetti dominano il box-office

                      {mosimage}

L’anno domini 2008 si è presentato come un grande contenitore di supereroi da grande schermo. I titoli si susseguono, partendo dall’uscita di un presunto blockbuster dal titolo SuperHero, sulla falsa riga del dissacrante Epic Movie, la guerra tra eroi che si prendono sul serio e quelli che non ci provano nemmeno rischia di farsi davvero agguerrita. Una guerra civile di stampo fumettistico che avrà come unico esito quello di portare entertainment nelle sale dei nostri cinema.
Gli eroi di celluloide sono sempre di moda.

{mosimage} Da qualche stagione a questa parte i supereroi si sono ritagliati un posto di rilievo nel panorama delle uscite cinematografiche internazionali. In prima linea, per quanto riguarda i recenti eclatanti successi, troviamo la Marvel, casa editrice de I Fantastici Quattro e di Spiderman, seguita a ruota dalla DC Comics, che schiera al suo fianco i noti personaggi “eccezionali”, soprattutto Superman e Barman, mio idolo tra i tanti. Inoltre, a seguire, si sono andati moltiplicando tutta una serie di pellicole low e medio budget che fanno leva sui stereotipi dei fumetti per confezionare pellicola spesso ironiche, coi toni della commedia come il film in post-produzione interpretato da Will Smith, Hancock, supereroe combinaguai. Il piatto forte dell’anno, escludendo l’attualissimo eroe Indiana Jones e le sue avventure fantarcheologiche, rimane in ogni caso The Dark Knight, Il Cavaliere Oscuro, secondo capitolo dedicato al Batman, ispirato solo nominalmente alla famosa graphic novel di Frank Miller, e che vede l’attore Christian Bale vestire ancora una volta i panni dell’uomo pipistrello per fermare la minaccia rappresentata dalla follia del Joker: una grande interpretazione regalataci dallo scomparso Heath Ledger, giovane promessa del firmamento hollywoodiano. L’attore, che è stato trovato privo di vita nel suo appartamento di Manhattan il 22 gennaio scorso, aveva terminato da poco le riprese del film di Christopher Nolan, in cui interpretava lo splendido antagonista di Bruce Wayne. Ledger aveva cominciato a girare, diretto da Terry Gilliam, The Imaginarium of Doctor Parnassus, il cui ruolo era quello di un uomo che tenta di salvare la figlia di un artista di strada, che ha venduto l’anima al diavolo. Anche se non ci regalerà altre interpretazioni, queste sue due performance resteranno postume nell’immaginario collettivo, The Dark Knight arriverà infatti nelle nostre sale il 23 luglio, mentre nel film di Gilliam, le scene che lo vedono protagonista non verranno tagliate, grazie al recupero di immagini digitali e alla scelta del regista di inserire nel film tre diversi alter ego del suo personaggio, i quali avranno a loro volta le sembianze e i volti di Colin Farrell, Jude Law e Johnny Depp.

 

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook