Il mondo del web & il mondo dello spettacolo

STAR, RETI TELEVISIVE E FESTIVAL SEMPRE PIÙ AFFASCINATI DAI SOCIAL NETWORK

roomatesIl mondo dell’iperrealtà”. Così Baudrillard, studioso postmodernista del secolo scorso, definì il mondo dei mass media. Ciò che voleva intendere era che secondo lui non esisteva più una realtà a sé stante, nella quale i mezzi di comunicazione non ci consentivano di accedere: siamo entrati in una realtà superiore, che attraverso i media possiamo vedere 24 ore su 24. Chissà cosa direbbe oggi il sociologo se vedesse quanto questo mondo da lui criticato stia andando sempre più verso una perdita consapevole di un limite.

Le star dello spettacolo sono molto affascinate da questo universo, e nonostante proprio loro spesso si lamentino della perdita della privacy, sembra che poi nei fatti si scordino delle belle parole. Sono sempre più infatti gli attori, le show girls, i conduttori e via dicendo che mostrano la loro vita tramite i social network. Il più gettonato è Twitter, dove è in atto una vera e propria sfida a chi ottiene più followers. Il blog www.pubblicodelirio.it, ha lanciato addirittura un Osservatorio Social VIP che si occupa di stilare classifiche sui personaggi italiani più cliccati.

Al momento il primo posto su Twitter se lo aggiudica Jovanotti con 386,915 fans, seguito da Laura Pausini e Fiorello. Senza dubbio vittima di questa community è Laura Torrisi, attrice italiana e moglie di Leonardo Pieraccioni. Negli ultimi giorni si è divertita a caricare foto del marito/attore in vari momenti della giornata: colazione, mentre gioca con la figlia, quando indossa pantofole buffe. Il “Piera”, come lo chiama lei, sarà contento? Probabilmente, come me, la prenderà a ridere vista la simpatia delle foto e che mostra avere la moglie.

Ed è proprio per questa importanza che sta acquisendo il web come mezzo di condivisione/comunicazione, che anche i festival diventano online. L’esempio per antonomasia è cinemaclick.eu, ovvero il primo festival internazionale online di cinema indipendente. Nato come alternativa alla distribuzione ufficiale, ha offerto spazio a circa un centinaio di opere.  La particolarità di questa rassegna sta nel fatto che il vincitore verrà decretato da giudici particolari: oltre agli accreditati, tra i quali il premio Oscar Murray Abraham, anche gli spettatori potranno esprimere le loro preferenze su Facebook o sul sito.

Anche le serie tv e i colossi come la FOX non potevano rimanere estranei a questa nuova tendenza. Nel 2007 è stata lanciata su Myspace Roomates,  le cui puntate sono state trasmesse esclusivamente sul social network per tutta la durata della stagione. Ma cosa c’entra Myspace, comunità virtuale usata specialmente da artisti e gruppi musicali per condividere musica, con una serie tv? C’entra che, per il costo di 99 centesimi di dollaro, si potevano scaricare i brani ascoltati come soundtrack negli episodi.

Parlando di tempi attuali, invece, per la prima volta trasmissioni da prime time esordiscono online. Stiamo parlando delle serie New Girl e Dexter della FOX, il primo episodio delle quali è visibile su Myspace. Sempre più quindi sono i tentativi per far approdare il mondo dello spettacolo direttamente sul web, e sempre più sono le persone che dimostrano di amare questo mezzo di comunicazione accessibile in ogni momento della giornata. Ma staremo forse esagerando, puntando a costruire una realtà come se vivessimo in un Grande Fratello, o veramente il web sarà l’unico mezzo di comunicazione del futuro?

 

About Redazione Film4Life 5536 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook