Homevideo: i consigli della settimana

NATALE È ALLE PORTE E NIENTE COME UN HOMEVIDEO NUOVO D’USCITA PUÒ ESSERE REGALO PIÙ GRADITO PER UN CINEFILO…DOC!

Il Natale si avvicina senza sosta e, a pochi giorni dalla festa più importante dell’anno tra consumismo e credo, arriva una carrellata di homevideo freschi freschi d’uscita e papabili per un possibile regalo last minute tutti in vendita nei migliori negozi a partire dallo scorso 18 dicembre:

Pain and gain – per cusiosi Action:

Ispirato a fatti realmente accaduti, il film parla di due culturisti rovinati dall’uso degli steroidi ed ancor di più da una brutta storia di malavita che sfocerà in un sequestro di persona dell’esito tragico…

Niente può fermarci – per curiosi all’italiana:

Quattro ragazzi, un’auto rubata, un viaggio – e un sogno – unico, che li porterà a vivere un’esperienza irripetibile. Il narcolettico Mattia (Guglielmo Amendola), l’internet-dipendente Augusto (Emanuele Propizio), l’ossessivo compulsivo Leonardo (Federico Costantini) e Guglielmo (Vincenzo Alfieri), affetto da sindrome di Tourette, si incontrano a Villa Angelika, dove hanno deciso di ricoverarsi per curare i loro disturbi. Ma l’estate è lunga e si prospetta noiosa in clinica, così i quattro decidono di lasciarsi tutto alle spalle, rubare la macchina del direttore, e partire alla volta di Ibiza. Il loro viaggio on the road li porterà a vedere posti nuovi, conoscere Regina (Maria Chiara Augenti), una ragazza in fuga da una storia d’amore finita male, superare i propri limiti e scoprire nuove sensazioni. I genitori, sulle loro tracce, all’inizio molto preoccupati, si renderanno ben presto conto di quanto invece siano orgogliosi dei loro figli, unici nelle loro “stranezze”.

Cha cha cha – per curiosi noir:

Roma ai nostri giorni. Non è la Roma piaciona, sonnolenta e pigra. E’ la Roma cinica e grigia degli intrighi, gli affari sporchi, le intercettazioni. Le indagini di Corso (Luca Argentero) partono da un incidente stradale che coinvolge un ragazzo di sedici anni. Tutto lascia pensare che si tratti di un incidente ma Corso non ne è convinto. Lo stesso giorno viene ritrovato il cadavere di un ingegnere che avrebbe dovuto dare il via all’appalto per un mega centro commerciale nei pressi dell’aeroporto. I due fatti sembrano lontanissimi uno dall’altro. Ma non è così. Michelle (Eva Herzigova), la madre del ragazzo, è una donna bellissima, ex attrice, che vive nel nostro paese da diciotto anni e ha avuto una relazione con Corso molti anni prima. Ora è legata ad un uomo molto potente, l’avvocato Argento (Pippo Delbono), uno di quelli che lavorano nell’ombra e che decidono le sorti del Paese. Michelle, Corso, l’Avvocato. Attorno a questi personaggi ne ruotano altri: l’intercettatore, il fotografo degli scandali e soprattutto l’Ispettore Torre (Claudio Amendola), ex collega di Corso che indaga ufficialmente sugli stessi casi…

To the wonder – per curiosi di drammi e amore:

Dopo aver visitato, all’apice del loro amore, Mont Saint Michel – in passato conosciuta in Francia come “La Meraviglia” – Marina (Olga Kurylenko) e Neil (Ben Affleck) arrivano in Oklahoma, dove presto nascono i primi problemi. Marina incontra un prete, anche lui in esilio (Javier Bardem) in lotta per la sua vocazione. Neil ritrova il legame con l’amica d’infanzia Jane (Rachel McAdams). Un’esplorazione dell’amore nelle sue svariate sfaccettature.

Tutto parla di te – per curiosi di drammi al femminile:

Al centro della storia ci sono due donne di diversa età, Pauline (Charlotte Rampling) ed Emma (Elena Radonich). Pauline è una donna adulta che nasconde un segreto e che ha dedicato la sua intera vita a studiare e capire il comportamento degli animali, sottraendosi di proposito al contatto con gli altri e ai forti legami intimi. Emma è una giovane ballerina, sfuggente ed evanescente; è da poco diventata mamma ma è in piena crisi. Intorno ruotano altri personaggi, come la dottoressa Gualtieri (Maria Grazia Mandruzzato), la direttrice della casa del quartiere, molto appassionata del suo lavoro e punto di riferimento per Pauline, e Valerio (Valerio Binasco), il regista teatrale con cui Emma ha lavorato, da sempre caldo e accogliente ma incapace stavolta di far fronte al periodo di forte turbamento che sta vivendo l’amica.

One direction: this is us – per curiosi directioner:

One Direction: This Is Us, l’atteso film in 3D, é una lettera d’amore e un omaggio ai fan della boy band più famosa del momento. Diretto da Morgan Spurlock, il film che ha per protagonisti Harry Styles, Niall Horan, Liam Payne, Zayn Malik e Louis Tomlinson racconta i successi del gruppo: dalla nascita legata alla partecipazione all’edizione inglese di X-Factor, quando Simon Cowell (ideatore del talent show) ha deciso di unire le voci dei 5 ragazzi, alle interviste ai familiari per conoscere i loro sogni e comprendere, nel profondo, le emozioni generate dalla grande fama. One Direction: This Is Us è un regalo inedito, ricco anche di curiosità esclusive e filmati mai visti sino ad ora che ritraggono i cinque ragazzi inglesi in situazioni non pubbliche. La produzione del film ha seguito la band in tutte le tappe del tour mondiale per raccontare le tante storie che hanno fatto da sfondo ai concerti.

Parkland – per curiosi filoamericani:

1963, attentato al presidente Kennedy. Quello che successe all’ospedale di Austin, subito dopo la sparatoria.

About Redazione Film4Life 5521 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook