Cannes 2017: tutti i vincitori

THE SQUARE DI RUBEN ÖSTLUND TRIONFA ALLA 70ESIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL DI CANNES, MA NON MANCANO I RICONOSCIMENTI ALL’UNIVERSO FEMMINILE

diane krugerIeri sera ha avuto luogo al Palais des Festivals la cerimonia di premiazione della 70esima edizione del Festival di Cannes. Madrina d’eccezione è stata Monica Bellucci, che nel suo discorso ha voluto ricordare il valore del cinema e dell’arte, augurandosi che le donne riescano a trovare più spazio al loro interno.

La Palma d’Oro come miglior film è stata vinta da The Square dello svedese Ruben Östlund, mentre Sofia Coppola è stata premiata come miglior regista per il suo The Beguiled, remake del film di Don Siegel del 1971 (che uscirà in Italia a Settembre con il titolo L’inganno).

Diane Kruger è stata scelta come migliore attrice per la sua interpretazione in In The Fade di Fatih Akin. Un sorpreso Joaquin Pheonix ha vinto la Palma d’Oro grazie al ruolo del veterano di guerra in You Were Never Really Here di Lynne Ramsay.

Nonostante i tre film presentati e la serie tv Top of the Lake: China Girl, Nicole Kidman ha invece dovuto “accontentarsi” del premio del 70esimo anniversario.

Di seguito la lista di tutti i vincitori:

Palma d’Oro Miglior FilmThe Square, Ruben Östlund
Premio del 70esimo anniversario – Nicole Kidman
Gran Premio 120 battements par minute, Robin Campillo
Premio alla Regia – Sofia Coppola, The Beguiled
Premio della GiuriaLoveless, Andrey Zyagintev
Premio alla Sceneggiatura (ex-aequo) – Yorgos Lanthimos e Efthimis Filippu, The Killing of a Sacred Deer; Lymme Ramsay, You Were Never Really Here
Migliore Attrice – Diane Kruger, In The Fade
Migliore Attore – Joaquin Pheonix, You Were Never Really Here
Camera d’Or per la Migliore Opera PrimaJeune Femme, Léonor Seraille
Palma d’Oro per il Miglior Cortometraggio – Xiao Cheng Er Yue, Qiu Yang
Menzione speciale – Katto, Tempo Airaksinen

About Valentina Mordini 205 Articoli
"La vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".