Annullato il Locarno Film Festival 2020

LOCARNO FILM FESTIVAL 2020: LA 73ESIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL CINEMATOGRAFICO È STATA ANNULLATA A CAUSA DELL’EMERGENZA COVID-19

Locarno Film Festival Nelle ultime settimane sono stati molti i festival che hanno deciso di cancellare l’edizione del 2020 a causa del covid-19 e purtroppo tale sorte toccherà anche al Locarno Film Festival, che avrebbe dovuto avere luogo dal 5 al 15 Agosto 2020.

Come si legge nel comunicato stampa ufficiale, costretto a rinunciare alla consueta selezione di lungometraggi in prima visione e di principio ai luoghi fisici di incontro, a partire dall’iconica Piazza Grande, la manifestazione ha deciso di proporre un’alternativa all’idea classica di festival cinematografico con cui sostenere nella misura possibile, grazie ai suoi partner, l’industria cinematografica internazionale e svizzera, che sta affrontando una profonda crisi.

Il festival quindi cambia forma e lancia il Locarno 2020 – For the Future of Films che, con una serie di progetti mirati, fornirà un supporto al cinema d’autore indipendente e alle sale cinematografiche, e proporrà al pubblico e ai professionisti dell’industria contenuti speciali su diverse piattaforme tra cui, qualora gli scenari in continua evoluzione lo permettessero, proiezioni fisiche in totale sicurezza.

Locarno 2020 è pensata per intervenire sull’immobilismo forzato dell’industria cinematografica, interagendo con gli autori che hanno dovuto interrompere la lavorazione delle proprie opere, assegnando dei Pardi speciali e altri premi alle produzioni cinematografiche internazionali e svizzere ferme a causa dell’emergenza sanitaria globale.

La Direttrice artistica Lili Hinstin ha dichiarato: “Il Festival deve anzitutto servire i film, e organizzare delle première online nel mese di agosto non ci sembra il modo migliore per farlo. Il nostro ruolo è quello di fare da trait d’union fra i film, l’industria e il pubblico, e abbiamo quindi cercato proposte alternative per svolgere questa nostra missione, verificando dove il nostro intervento potesse rivelarsi più utile in questo momento. Siamo al lavoro per concepire un progetto coerente, in linea con la storia del Festival, all’insegna della solidarietà, e che possa giovare al nostro pubblico e ai registi in difficoltà.”

Proseguono per ora i preparativi in vista del Festival di Venezia, che dovrebbe aver luogo dal 2 al 12 Settembre sul Lido di Venezia, ma verosimilmente saranno rilasciati un minor numero di accrediti, sarà ancora necessario mantenere la distanza sociale e la maggior parte dei film selezionati potrebbero essere italiani.

About Valentina Mordini 283 Articoli
"La vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".