Debra Granik alla regia di Like No Other

DEBRA GRANIK DIRIGERÀ E CO-SCRIVERÀ L’ADATTAMENTO CINEMATOGRAFICO DEL ROMANZO YOUNG ADULT LIKE NO OTHER DI UNA LAMARCHE

Like No otherLa regista indipendente statunitense Debra Granik (Un gelido inverno, Senza lasciare traccia) dirigerà l’adattamento cinematografico del romanzo young adult Like No Other di Una LaMarche, pubblicato da Razorbill nel 2015 e ancora inedito in Italia.

La storia segue le vicende di Devorah, una brava ragazza che non ha mai sfidato i rigidi dettami della sua educazione chassidica fino all’incontro con Jaxon, un nerd amante del divertimento e dei libri. I due hanno passato tutta la vita a Brooklyn, vivendo ai lati opposti della stessa strada senza mai notarsi, finché un giorno un uragano non colpisce il nord-est, costringendoli a restare bloccati insieme in ascensore.

Sebbene la loro relazione sia severamente vietata, Devorah e Jax organizzano incontri segreti e rischiano tutto per stare insieme. Ma fino a che punto possono andare? Quanto sono disposti a rinunciare?

Debra Granik ha opzionato i diritti di Like No Other insieme ad Anne Rosellini di Still Rolling Productions, in collaborazione con Alix Madigan di Mad Dog Film. La regista sta anche scrivendo la sceneggiatura del film insieme a Rosellini, che sarà prodotto da quest’ultima con Madigan. Anche la vicepresidente ed editrice della casa editrice Razorbill, Casey McIntyre, è a bordo come produttrice esecutiva.

“Siamo state immediatamente coinvolte dalla forza e dalla complessità della giovane Devorah e dal viaggio che intraprende per trovare la sua strada nella vita”, hanno detto Granik, Rosellini e Madigan in una dichiarazione congiunta. “Il mondo che Una crea è quello in cui vogliamo vivere, dove nascono amicizie inaspettate e la rigidità lascia il posto al permettere l’amore e l’accettazione dell'”altro”.

Nel 2010 Un gelido inverno di Debra Granik con una giovanissima Jennifer Lawrence è stato presentato in anteprima al Sundance Film Festival, dove ha vinto il Gran Premio della Giuria. La pellicola è stata nominata per quattro Oscar, tra cui miglior film, miglior attrice, miglior attore non protagonista a John Hawkes e miglior sceneggiatura non originale. Quest’ultima nomina è andata alla regista e alla co-sceneggiatrice Rosellini.

Mentre il suo film Senza lasciare traccia (2018), dopo la premiere al Sundance, è stato proiettato anche nella sezione Quinzaine des Réalisateurs di Cannes, prima della sua uscita internazionale. Il prossimo appuntamento per Granik è un adattamento del libro di Barbara Ehrenreich, Nickel and Dimed, che la vedrà di nuovo lavorare fianco a fianco con Rosellini che si occuperà della produzione.

About Valentina Mordini 299 Articoli
"La vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".