Sesso e ancora sesso nelle serie tv

BLUE MOUTAIN STATE E CALIFORNICATION AFFRONTANO IL TABÙ

A volte un titolo può essere più esplicativo di molte immagini o parole. Quando venne lanciata la serie americana Sex and the city, era ovvio che uno degli argomenti più trattati nelle trame inventate dagli sceneggiatori sarebbe stato il sesso. Fu il primo vero momento in cui venne infranto in maniera esplicita e senza appelli, quello che si considerava, e tutt’oggi ancora in molti considerano, un vero e proprio tabù mediatico. L’argomento “sesso” resta infatti uno dei più scottanti da trattare in televisione. La serialità televisiva nel suo linguaggio innovativo e innovatore è stata la prima ad occuparsi della questione, spiattellandola in prima o seconda serata per milioni e milioni di spettatori. Archiviato l’esperimento Sex and the city, rimangono ora per lo spettatore altre due serie televisive che direttamente attingono all’universo della sessualità senza inibizioni. Stiamo parlando di Blue Mountain State e Californication. Blue Mountain Stata è il nome di una fantomatica università americana, di cui vengono narrate le avventure dei giocatori della squadra di football. Attingendo a piene mani dalla infinita narrativa sulla vita da college student tra confraternite, festini, ragazze disinibite e quant’altro anima da decenni le leggende metropolitane sull’argomento. Alex Moran, il protagonista del telefilm di cui sta andando in onda la seconda stagione, preferisce rimanere il quarterback di riserva della squadra per potersi sballare tutte le sere, andando incontro ogni volta a vicissitudini di ogni genere. Riferimenti e battute a sfondo sessuale sono ordinaria amministrazione, ma soprattutto, pur se con un tocco di trash, si ride molto per le imprese goliardiche di Moran e compagni di squadra. Hank Moody invece, e qui stiamo parlando di Californication, è uno scrittore in crisi di identità. Non riesce più a scrivere un romanzo brillante dopo quello dell’esordio e deve ricucire i rapporti con ex moglie e figlia. Ah, dimenticavo… Hank, alias David Duchovny, ha la singolare abitudine di andare a letto con qualunque donna incontri, pur rimanendo fortemente innamorato della ex moglie. Mai ruolo fu più catartico per un attore come per David, finito alle cronache in passato per la sua dipendenza dal sesso. Compagno di sventure nelle serie è il suo agente Charlie, cacciato dal posto di lavoro per essere stato beccato a masturbarsi in ufficio. Carne al fuoco in abbondanza quindi in attesa di ritrovare i nostri eroi per la quarta stagione che partirà in America a gennaio.

About Francesco Buosi 376 Articoli
Onnivoro cinematografico e televisivo, imdb come vangelo e la regia come alta aspirazione.
Contact: Facebook