Ecco chi ritroveremo nei serial 2011

SERIE TV: LE MAJOR USA PREPARANO I PALINSESTI DEL NUOVO ANNO

La tanta desiderata estate è ormai alle porte e con l’approssimarsi della bella stagione volgono ormai al termine numerose serie televisive che ci hanno accompagnato durante questo lungo anno. La messa in onda americana dei nostri paladini televisivi viene infatti dilazionata attentamente lungo nove mesi, presentando in palinsesto un singolo episodio settimanale, con numerose pause, a volte di oltre un mese, che allungano incredibilmente l’attesa per i circa 20 episodi di cui si compone in media un telefilm. In queste ultime settimane abbiamo assistito agli episodi finali, season finale secondo la terminologia anglofona, di serie tv culto e molto popolari anche nel nostro paese.

Vediamo quindi quali, al momento, sono le conferme per la nuova stagione che prenderà il via dal prossimo autunno.

Nei giorni scorsi vi abbiamo segnalato il video diffuso dall’emittente Showtime del teaser della sesta stagione di Dexter.

Il killer più famoso della tv è pronto per una nuova carneficina di ascolti ed è già stata rilasciata una data di messa in onda: domenica 25 settembre 2011. Rinnovata per un’altra stagione anche un’altra piccola perla del panorama televisivo, sempre made in Showtime: trattasi di Californication. Riuscirà Hank Moody a riconquistare il cuore dell’amata Karen o la sua condotta sregolata lo allontanerà definitivamente dai suoi affetti? Gli sceneggiatori sono già all’opera per una quinta stagione di cui, sviluppi narrativi alla mano, si fa fatica a comprendere appieno le ragioni. Il rischio ormai diffuso, Lost docet, è che nella ricerca sfrenata di ascolti record ad essere penalizzata sia alla fine la coerenza nelle storie raccontate.

Il vero coraggio dovrebbe essere quello di fermare la messa in onda nei tempi e nei modi più consoni al copione originale.

A forte rischio di deragliare in piena corsa, dopo il successo clamoroso fin qui raggiunto, è la nuova creatura di quel genio visionario che risponde al nome di J.J. Abrams.

Dopo aver assaporato l’ultimo episodio della terza serie di Fringe, si è scatenata nei blog di settore, un’autentica isteria collettiva. Il colpo di scena conclusivo, classico espediente per alimentare oltremodo l’attesa per i nuovi episodi, ha questa volta lasciato tutti perplessi. Senza star qui a spoilerare gli sviluppi della trama, l’augurio di tutti i fan è che il trio di sceneggiatori in cabina di comando (Abrams, Kurtzman e Orci), non si cimentino in eccessivi voli pindarici rischiando poi di rimanere scottati alla luce del gradimento del pubblico sovrano.

Ufficialità anche per il rinnovo di Blue Mountain State, teen comedy non convenzionale, trasmessa in italia da Mtv, che ci racconta il dark side di una tipica università americana, tra partite di Football e festini a base di birra e sesso.

Stessa sorte infine anche per un’altra serie culto come TBBT: acronimo per The Big Bang Theory. In questo caso trattasi addirittura di rinnovo pluriennale, per una serie destinata a ripercorrere il successo di How I Meet Your Mother, giunta ormai alla sesta stagione, e ad ulteriore conferma che la comicità tagliente e compressa in 20 minuti di messa in onda è quella che più appassiona e diverte chi guarda il teleschermo.

Dita incrociate quindi per quella che a parere di chi scrive, rappresenta, al momento, la più efficace e gustosa ricetta per divertire. Cougar Town si appresta a chiudere i battenti, ma siamo certi che la Crew del Cul de Sac ci terrà compagnia ancora a lungo.

Penny can!!!!!!!

Diventa fan di Film 4 Life su Facebook

About Francesco Buosi 376 Articoli
Onnivoro cinematografico e televisivo, imdb come vangelo e la regia come alta aspirazione.
Contact: Facebook