Il destino del maestro di spada: cina da piccolo schermo

IL PAESE ASIATICO APPRODA SUL MONDO DELLE SERIE TV

Il Destino del Maestro di Spada (Sword Heroes Fate), presentata al RomaFictionFest 2011, è una produzione televisiva ad alto budget prodotta dalla CCTV nel 2011, ancora inedita al di fuori del paese asiatico e che appartiene al filone wuxiapian, un genere cinematografico e televisivo paragonabile all’occidentale “cappa e spada”, con una marcata influenza di elementi che noi definiremmo fantasy. Il wuxiapian nasce dalla tradizione letteraria, chiamata wuxia, composto da due caratteri, WU che si riferisce alle arti marziali, e XIA che si riferisce alle persone e può essere tradotto come cavaliere o eroico guerriero. In Italia  questo genere cinematografico è diventato famoso con la “Tigre e il Dragone” di Ang Lee.

Con Il Destino del Maestro di Spada Babel  inaugura la sua  programmazione dedicata alla comunità Cinese in Italia, che comprenderà cortometraggi, documentari e produzioni originali per aprire una finestra sulla cultura, le tradizioni televisive e le storie di una comunità significativa e in crescita. “Con la conclusione dell’anno della cultura cinese in Italia e, prossimi al primo anno di vita di Babel, siamo felici di dare il benvenuto alla Cina sul nostro canale – dichiara Luca Artesi, Managing Director di Babel. “La comunità cinese è tra le più importanti in Italia, contando su circa 200.000 persone, ed è in forte crescita. Questa iniziativa rafforza la nostra mission di essere una finestra aperta sul mondo per favorire la conoscenza reciproca al di là degli stereotipi. I nuovi italiani ma anche gli italiani di sempre, come confermato dalle nostre ricerche, si dimostrano molto interessati alle storie e ai programmi dai diversi paesi presenti su Babel”.

“Abbiamo scelto di portare in Italia una grande serie televisiva wuxiapan, prodotto tipicamente cinese, per inaugurare l’entrata in programmazione della comunità di questo paese. Alcuni aspetti del cinema Cinese sono conosciuti qui in Italia, ma volevamo avvicinare il pubblico Italiano a un prodotto prettamente televisivo di ampio interesse.” – dichiara Beatrice Coletti, Direttore del canale Babel. “In particolare, Il Destino del Maestro di Spada è interessante perché unisce il wuxiapan al viaggio temporale, e quindi al sci-fi, un genere che in Cina sta prendendo piede ultimamente ma per cui non è riconosciuta internazionalmente”.

Emanuela Schint
MN Srl – Ufficio stampa


About Collaboratori Esterni 376 Articoli
Le migliori rubriche scritte dai nostri collaboratori