Non avere paura del buio: focus

NOTE DI PRODUZIONE LEGATE AL REMAKE DEL FILM HORROR DATATO 1973

Non avere paura del buio (Don’t Be Afraid of the Dark) è un film del 2011 diretto dall’autore di fumetti Troy Nixey, su una sceneggiatura di Matthew Robbins e Guillermo del Toro, quest’ultimo anche produttore della pellicola. Interpretato da Katie Holmes, Guy Pearce e Bailee Madison, il film è un remake dell’omonimo film televisivo del 1973.

Sally Hirst, una bambina taciturna e solitaria, si trasferisce in una villa del XIX secolo a Rhode Island assieme al padre Alex e alla nuova fidanzata Kim. Perlustrando la casa, Sally scopre una cantina nascosta, da cui libera involontariamente delle malvagie creature che vogliono trascinarla nell’oscurità. La bambina dovrà convincere Alex e Kim che non sono il frutto delle sue fantasie, ma che una reale minaccia incombe su di loro.

 

Ecco alcune note di produzione e curiosità legate al film:

–         Durante il Comic-Con di San Diego Guillermo Del Toro e il regista Troy Nixey hanno presentato il film horror Don’t Be Afraid of the Dark il remake di Non avere paura del buio di John Newland, scritto e prodotto da Del Toro. Il pannello è iniziato con la proiezione del teaser trailer.

–         Il film è stato distribuito nel Regno Unito e in Australia il 12 agosto 2011 e negli Stati Uniti il 26 agosto dello stesso anno. In Italia la pellicola verrà distribuita dalla Lucky Red il 13 gennaio 2012.

–         Katie Holmes dopo una relazione con Joshua Jackson, suo partner sul set di Dawson’s Creek, e con l’attore Chris Klein, ha intrapreso nell’aprile del 2005 una relazione con Tom Cruise (di cui lei era fan sin da bambina). I due si sono sposati il 18 novembre 2006 in Italia, nel castello Odescalchi di Bracciano, secondo il rito di Scientology. il 18 aprile 2006 è nata la loro prima figlia, Suri Cruise, il cui nome in ebraico vuol dire “principessa” e in persiano “rosa rossa”.

–         Prodotto da Guillermo Del Toro (che come produttore proprio non mi dice nulla: vedasi The Orphanage) la pellicola riprende un film omonimo per la televisione inglese del 1973.

–         Del Toro è molto amico di due dei più promettenti e apprezzati cineasti messicani, quali Alfonso Cuarón e Alejandro González Iñárritu. I tre spesso si influenzano tra loro sulle decisioni artistiche (Cuarón, inoltre, fu uno dei produttori de Il labirinto del fauno). Tutti e tre sono stati nominati per il premio Oscar: Del Toro per la sceneggiatura originale de Il labirinto del fauno (il film ricevette altre 6 candidature, incluso “miglior film straniero”), Cuarón per la regia de I figli degli uomini e Iñárritu per aver prodotto e diretto Babel. 

About Redazione Film4Life 1261 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook