Titanic 3D: il capolavoro di Cameron torna nelle sale

KATE WINSLET DICHIARA: “NON VEDRÒ LE MIE SCENE DI NUDO”

Si è tenuta ieri l’anteprima londinese del campione d’incassi Titanic, riportato nelle sale questa volta in 3D. L’affluenza nei cinema viene quasi data per scontata, visto che dopo Avatar – da un’idea dello stesso regista James Cameron, è il film che ha incassato di più al botteghino. Dal 6 aprile dunque, il sogno di quante vorrebbero rivedere sul grande schermo una delle storie d’amore più commoventi sarà realtà.

La data di uscita non è casuale: ad aprile infatti, ricorreranno cent’anni dalla partenza del transatlantico e dalla successiva collisione con un iceberg nella notte tra il 14 e il 15 aprile. Trampolino di lancio di Leonardo DiCaprio e Kate Winslet, il film si aggiudicò ben 11 Oscar nella notte stellare del 1998, insieme ad altri 78 premi e 45 nomination nei festival di tutto il mondo.

Proprio il protagonista maschile è stato il grande assente della serata di ieri, visto l’impegno sul set di Django Unchained di Tarantino. A fare gli onori di casa ci ha pensato la Winslet, che in un intervista si è detta stranita dalla visione del film 15 anni dopo le riprese. “È come essere costretti a guardare un album fotografico di come eri. Per tre ore senza interruzioni. È stato veramente strano”. Alla domanda di come fosse rivedersi senza veli con il tridimensionale, lei risponde che “è terribile. Non le guarderò mai quelle scene!

La pellicola sarà proiettata in anteprima nazionale stasera al Bari International Film Festival.

 

About Valeria Vinzani 567 Articoli
"Il cinema non è solo un'esperienza linguistica ma, proprio in quanto ricerca linguistica, è un'esperienza filosofica".
Contact: Facebook