Il ritorno di arrested development con netflix

A MAGGIO ANDRA’ IN ONDA LA QUARTA E ULTIMA STAGIONE DI ARRESTED DEVELOPMENT E ARRIVANO CONFERME PER LA POSSIBILITA’ DI UN FILM

Chi di voi conosce Arrested Development (Ti presento i miei nella versione italiana)? Che siate pochi o tanti, fareste meglio ad approfondire perché si tratta di una delle serie più intelligenti e sarcastiche degli ultimi anni. Per chi non lo sapesse, Arrested Development è una serie televisiva statunitense prodotta dal 2003 al 2006 che racconta le vicende di Michael Bluth (Jason Bateman), un giovane manager, ed i suoi tentativi per cercare di salvare l’azienda di famiglia dal fallimento. Solo lui può occuparsene, unica persona “normale” in una famiglia che sembra letteralmente una gabbia di matti: difatti, il resto della sua famiglia è totalmente fuori dalle righe. Nel cast, nel ruolo della sorella viziata ed eccentrica di Michael c’è la bellissima Portia Rossi. Tra i produttori della serie figura Ron Howard, che nella versione originale è anche la voce narrante degli episodi.

Arrested Development, nonostante le premesse, la vittoria di sei Emmy Awards, un Golden Globe ed altri numerosi riconoscimenti, la segnalazione del TIME nella lista “100 Best TV Shows of All-TIME” e di Entertainment Weekly  in quella dei “New TV Classics”, non ha mai avuto moltissimi fan, passando leggermente in sordina e finendo poi per concludersi nel 2006, al termine della terza stagione. Da allora sono periodicamente stati fatti vari tentativi per riportare in produzione la serie, o per realizzare una sua trasposizione cinematografica.

Oggi però Arrested Development ha incontrato il suo angelo custode, Netflix il quale ha annunciato che la quarta e ahimè ultima stagione del telefilm, andrà in onda a maggio. Non finiscono qui le belle notizie, il creatore Mitch Hurwitz ha dichiarato che, anche se la serie avrà un finale reale, la possibilità di un film è sempre aperta e che anzi, la produzione di una pellicola è sempre in movimento. Probabilmente tutto dipenderà dall’accoglienza dei nuovi, ultimi episodi. 

About Valentina Calabrese 326 Articoli
Critica e ufficio stampa free lance si autodefinisce "agonista del cinema".
Contact: Facebook