Tir: recensione film

FASULO, CON TIR, IMMERGE LO SPETTATORE NELLA STRADA DI VITA E FATICA DEI CAMIONISTI

TirGENERE: documentario

DATA DI USCITA: 27 febbraio

DURATA: 85′

VOTO: 3,5 su 5

Viaggiatori instancabili su immensi mezzi di locomozione che trasportano le merci in giro per l’Italia e l’Europa. La figura del camionista è quasi poetica, eroica – nonostante il comune luogo li veda come omoni padroni di grandi strade e circondati da erotici calendari – e Alberto Fasulo con suo docu-film Tir dipinge la loro quotidianità con pennellante lente e con una veridicità tipica di un genere che in Italia ha (ri)trovato grande dignità.

Branko è  un ex insegnante sloveno che ha deciso di vivere su strada invece di continuare a insegnare a Rijeka dove un professore quadagna un quarto di quanto un camionista prende in Italia. Questa scelta però si paga, e si paga cara, in lontananza da una moglie e un figlio bisognoso di cure. La sua scelta Branko la paga in solitudine.

Lo spettatore con questo secondo lavoro di Fasulo, a cinque da Rumore Bianco, entra nelle giornate di una professione insultata, sottopagata e sfruttata e fa conoscere la dura realtà di un mestiere massacrante e divenuto, come molti altri, sottopagato e ancora più estenuante come conseguenza della crisi economica, nonostante in Italia ancora il 91% della merce venga trasportata su strada proprio da quegli stessi uomini che hanno l’obbligo di trascurare i diritti e il riposo loro dovuto per volere del padrone, per paura di perdere tempo che per se stessi, e chi li sfrutta, è denaro.

Da macho da strada, spesso malvisto dall’automobilista inconsapevole della stanchezza e del sacrificio dell’anima innalzata dal suo Tir a qualche metro da terra, grazie a questo lungometraggio on the road che segue con minuzia i giorni sfiancanti dell’antieroe da autostrada, il camionista diventa protagonista per una volta non solo delle sue lunghissime ore ma anche di un’opera dura, commovente e disincantata come la verità.

About Redazione Film4Life 5537 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook