Berlinale 64 – Stratos: recensione film (in Concorso)

stratos_berlinale

STRATOS DI YANNIS ECONOMIDES TRATTEGGIA CON POTENZA UN ANTIEROE MALINCONICO, DISPERATO E SILENZIOSO

Il silenzio filtra attraverso l’anima dell’uomo, le parole diventano accessori e la decadenza del tempo fa da cornice alla rabbia di chi ha una vita distrutta, logorata, fatiscente. Non si può uscire da una dimensione del genere, non c’è via d’uscita dall’abbandono e dal dolore, tutto questo resta sedimentato nel cuore, facendolo raggrinzire, sfiorire, morire.

È quello che succede a Stratos, un uomo solitario e malinconico che divide la sua vita tra il panificio in cui lavora e la vita del killer su commissione. Ha bisogno di soldi per far evadere il suo amico dal carcere e per prendersi cura di una strana famiglia, lei prostituta e lui gobbo, con una figlia abbandonata ad un destino segnato. Stratos, oltretutto, nell’aiutare il suo amico galeotto, si renderà conto che i suoi complici lo stanno ingannando, intrappolandolo in un destino pericolo.

Yannis Economides dirige, per l’appunto, Stratos, un film che vuole rispecchiare la Grecia del giorno d’oggi, disperata e infima, per mezzo di un antieroe lacerato dalla sua stessa vita, stanco e complessato, silenzioso e decaduto. Il regista, alternando scenari malinconici e malfamati, trasforma la storia in un percorso che taglia in verticale una dignità rovinata e calpestata, un protagonista che attraverso il suo sguardo perso e grigio va contro qualsiasi cosa per salvaguardare il futuro di chi può ancora avere un’esistenza, per evitare che qualcuno possa diventare come lui, miserabilmente perdente, drammaticamente sconfitto.

L’opera, ariosa, laconica, complessa e dall’atmosfera stanca, è un romanzo violento di parole non dette, con una storia che sfocia nel tunnel nero della morte che, per tutto il tempo, fa da compiacente protagonista ad una depressione preponderante ma estremamente affascinante.

About Redazione Film4Life 5534 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook