Gli Impressionisti arrivano al cinema


IL 26 MAGGIO LA GRANDE ARTE LA TROVATE IN SALA

ImpressionistiQuando si parla di Impressionismo, anche tra gli appassionati di questo movimento, in pochi conoscono il nome di Paul Durand-Ruel. Eppure è proprio lui ad aver creato o almeno ad aver dato l’opportunità a questi, ormai, celebri artisti di diventare noti al pubblico.

Al cinema, il 26 maggio, per un giorno soltanto, verrà raccontata la storia dell’uomo visionario che per primo sostenne il movimento. L’evento sarà trasmesso in oltre 1000 sale cinematografiche in tutto il mondo. In Italia il film è distribuito in esclusiva da Nexo Digital, consigliata da Sky Arte e promossa da NanoPress e Mymovie.it. Si tratta di una mostra sull’Impressionismo senza precedenti. Gli spettatori potranno ammirare diverse opere dei pittori impressionisti appartenute a Paul Durand-Ruel e provenienti da diversi musei: il Musée d’Orsay e Musée du Luxemburg, entrambi di Parigi, poi la National Gallery di Londra e, infine, il Muesum of Art di Philadelphia.

Paul Durand-Ruel è stato un mercante e collezionista d’arte francese ed è considerato l’inventore del mercato internazionale d’arte contemporaneo. Infatti, fu uno dei primi a provvedere personalmente al sostegno degli artisti, tramite stipendi ed esposizioni. Si avvicinò al movimento impressionista sin dagli anni ottanta dell’ottocento. Quando ancora i critici contemporanei rifiutavano e criticavano i lavori di tali artisti, il collezionista parigino, invece, ne riconobbe immediatamente il valore e il potenziale artistico. Organizzò diverse mostre a Londra, Parigi e addirittura New York, riuscendo così a creare un mercato di successo per i quadri impressionisti, sia in Europa sia in America.

Tra gli importanti artisti rappresentati da Paul Durand-Ruel vi sono Degas, Manet, Renoir, Pisarro e Monet. Lo stesso Monet, riferendosi al mercante d’arte, disse: “Senza di lui non saremmo sopravvissuti”. Infatti, oltre che loro sostenitore, Paul Durand-Ruel fu il loro primo finanziatore. Dal 1891 al 1922, acquistò all’incirca 1200 opere, di cui 1500 di Renoir, 1000 di Monet, 800 di Pisarro, circa 400 a testa di Degas, Cassat, Sisley e Boudin e, infine, circa 200 di Manet.

Il film seguirà la nascita e lo sviluppo del movimento impressionista, focalizzandosi sull’affascinante storia del collezionista d’arte parigino. Naturalmente si parlerà anche degli artisti più celebri di questo movimento e verranno mostrati i loro quadri più acclamati e prestigiosi.

About Redazione Film4Life 5537 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook