Hedy Lamarr, la donna più bella del mondo


DIVA DI HOLLYWOOD E MADRE DEL FREQUENCY-HOPPING SPREAD SPECTRUM

Hedy LamarrHedwig Eva Maria Kiesler nasce a Vienna nel 1914. Adotterà il nome d’arte Hedy Lamarr soltanto una volta sbarcata in America, nel 1938, scegliendolo in omaggio alla splendida diva del cinema muto Barbara La Marr: un ottimo auspicio che non tarda ad avverarsi. Il celebre produttore della MGM, Louis Burt Mayer, dopo averla scoperta durante un viaggio in Europa la presenta ad Hollywood come “la donna più bella del mondo”.

Hedy Lamarr aveva però cominciato la sua carriera nel mondo del cinema ad appena diciotto anni. Tra il 1930 e il 1933 recita in alcuni film, ottenendo pian piano ruoli sempre più importanti sino a diventare la protagonista di Ecstasy, pellicola passata alla storia per aver mostrato per la prima volta sul grande schermo l’orgasmo femminile. Sebbene abbastanza esplicita, la scena ritraeva soltanto il viso dell’attrice, e all’epoca suscitò molto meno scandalo rispetto a una sequenza precedente in cui la protagonista correva nuda per i boschi.

Tra la fine delle riprese di Ecstasy e il trasferimento oltreoceano, la Lamarr abbandona la recitazione a causa del matrimonio con Friedrich Mandl, figura di spicco nell’industria degli armamenti autriaca: è seguendo il marito a numerosi convegni che l’attrice inizia ad interessarsi alle scienze applicate, sviluppando una propensione per la matematica. Pochi anni dopo, come era accaduto con Louis Mayer per la sua carriera d’attrice, un altro incontro fortuito determina il suo successo come scienziata.

Ad una festa Lamarr conosce il compositore George Antheil e la guerra in corso monopolizza in fretta la loro conversazione. In particolare i due si chiedono quale potrebbe essere una soluzione efficace per proteggere i siluri radiocomandati degli Alleati dalle interferenze naziste, un argomento che si stava rivelando cruciale nello scontro navale tra le due fazioni. La semplice chiacchierata sfocia in una collaborazione e nel 1942 Lamarr e Antheil brevettano il Frequency-hopping spread spectrum.

Sfruttando uno spettro di 88 sequenze, pari al numero di tasti di un pianoforte, il sistema permette il passaggio di un’informazione solo tra un trasmettitore e un ricevitore perfettamente sincronizzati: i salti di frequenza rendono infatti impossibile decifrare o interferire con la comunicazione. Sebbene alla fine non sia stato sfruttato durante il conflitto, il FHSS è stato rivalutato nei decenni successivi ed è tuttora alla base di tecnologie come il bluetooth e il WiFi. L’anno scorso i due inventori hanno ricevuto l’onore postumo di essere inseriti nell’Inventor’s Hall of Fame.

Hedy Lamarr si dedica con passione al progetto in ogni minuto del suo tempo libero, trovandolo molto più stimolante della recitazione. Lanciata dalla pellicola Un’americana nella Casbah (Cromwell, 1938), l’attrice si impone come icona di bellezza sul grande schermo per più di dieci anni. Prima che la sua fama cominci a sfiorire all’inizio degli anni Cinquanta, Lamarr avrà infatti modo di collaborare con grandi registi e di recitare al fianco di divi di Hollywood come Spencer Tracy, Clark Gable e James Stuart.

About Redazione Film4Life 5521 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook