Rosi conquista la Berlinale!

ROSI INCANTA E VINCE A BERLINO CON IL SUO FUOCOAMMARE

Rosi vince a Berlino Non ne eravamo sicuri, ma già da giorni a Berlino Fuocoammare di Gianfranco Rosi era dato tra i papabili per l’Orso d’Oro alla Berlinale 2016.

E così è stato!

Un premio meritato e che assume un valore non solo artistico, ma sociale, storico e politico. Fuocoammare è un film documentario che affronta un tema delicato e a cui i nostri occhi si sono purtroppo abituati.

Quei viaggi in condizioni disumane per sbarcare sulla costa siciliana, a Lampedusa, sono passati con immagini così tante volte nei tg e nelle inchieste che spesso si preferisce voltare la testa e far finta di nulla.

Rosi, con la sua cifra, ci costringe – ma con immensa poesia – a guardare, ascoltare, sentire. La vita degli abitanti di Lampedusa, nella loro semplicità, appare un incanto di fronte alla morte ingiusta, che arriva senza guardare in faccia eta’ e speranza. Un film che arricchisce il nostro cinema e sicuramente anche la nostra coscienza.

Orso d’argento va a Morte a Sarajevo di Danis Tanovic. Anche questo film affronta temi scomodi e bussa alla coscienza europea. È bello quando il cinema riesce in questo, cioè a proporre ottimi prodotti con un grande valore sociale.

 

About Ylenia Politano 156 Articoli
Ylenia Politano, giornalista, si occupa da diversi anni di cultura, lifestyle e cinema. Mamma di tre creature e moglie di un attore, tra un asilo, uno scuolabus, una piscina e feste con 20 bambini di età compresa tra 1 e 9 anni, torna al suo primo amore, il cinema. Interviste, recensioni, riflessioni. Grandi maestri e nuovi talenti. Incursioni qua e là. Set, anteprime, backstage. Quando la mamma non c’è…”la mamma è al cinema!”