Icone: Gus Van Sant in mostra a Torino

DAL 6 OTTOBRE AL 9 GENNAIO A TORINO SI VA ALLA SCOPERTA DELL’UNIVERSO DI UNO DEI PIÙ INNOVATIVI REGISTI CONTEMPORANEI: GUS VAN SANT IN MOSTRA CON ICONE

gus-van-sant-iconeSi inaugurerà a Torino il prossimo 6 ottobre e rimarrà aperta fino al 9 gennaio 2017 una mostra su uno dei più interessanti registi della scena contemporanea, sul piano delle produzioni indipendenti e non.

Protagonista di Icone è Gus Van Sant, in un’esposizione coprodotta con la Cinémathèque francaise di Parigi e la Cinémathèque de Lausanne, che arriva in Italia dopo il successo ottenuto in Francia, con il coordinamento italiano a cura di Grazia Paganelli e Stefano Boni.

Il curatore Matthieu Orléan ha studiato un viaggio nell’universo del regista, mostrando reperti di grandi film e i volti di grandi interpreti che ne hanno preso parte.

Così sarà possibile ammirare le polaroid scattate agli inizi, fra gli anni ’80 e ’90, che ritraggono dei giovanissimi Keanu Reeves, Nicole Kidman e Matt Damon, i dipinti  e gli acquerelli che ripropongono l’universo delle sue pellicole, i disegni preparatori per i lungometraggi, cortometraggi inediti, video musicali, making-of e montaggi con le sequenze più celebri e rappresentative dei suoi lavori, entrati ormai a far parte della storia del cinema, con tutte le influenze letterarie, artistiche e musicali che caratterizzano il suo tocco.

Con Elephant nel 2003 ottiene uno dei maggiori riconoscimenti in campo cinematografico, la Palma d’oro vinta a Cannes per il miglior film e la miglior regia; premio che arriva all’indomani di altri lavori di grande risonanza come Mala Noche (1985), Belli e dannati (1991) e Psycho (1998), e prima di Last Days (2005) e L’amore che resta (2011). Inoltre è stato due volte candidato agli Oscar, con Will Hunting – Genio ribelle nel 1998 e con Milk nel 2009, e ha ricevuto il Premio del 60º anniversario al Festival di Cannes 2007 per Paranoid Park. L’ultima uscita in sala c’è stata lo scorso anno con La foresta dei sogni.

La mostra è l’occasione ideale, per conoscitori, amanti e non, per approfondire la conoscenza di questo artista e il suo stile, e sarà completata da una retrospettiva dei suoi film (in lingua originale e sottotitolati) al Cinema Massimo di Torino, che sarà inaugurata mercoledì 5 ottobre 2016 alle ore 21.00 con la proiezione del restauro in digitale del film Belli e dannati, alla presenza di Gus Van Sant, che sarà al Museo del cinema anche per l’apertura della mostra Icone il giorno successivo.

About Eleonora Materazzo 570 Articoli
"Drama is life with the dull bits cut out"