Icone: Gus Van Sant in mostra a Torino

DAL 6 OTTOBRE AL 9 GENNAIO A TORINO SI VA ALLA SCOPERTA DELL’UNIVERSO DI UNO DEI PIÙ INNOVATIVI REGISTI CONTEMPORANEI: GUS VAN SANT IN MOSTRA CON ICONE

gus-van-sant-iconeSi inaugurerà a Torino il prossimo 6 ottobre e rimarrà aperta fino al 9 gennaio 2017 una mostra su uno dei più interessanti registi della scena contemporanea, sul piano delle produzioni indipendenti e non.

Protagonista di Icone è Gus Van Sant, in un’esposizione coprodotta con la Cinémathèque francaise di Parigi e la Cinémathèque de Lausanne, che arriva in Italia dopo il successo ottenuto in Francia, con il coordinamento italiano a cura di Grazia Paganelli e Stefano Boni.

Il curatore Matthieu Orléan ha studiato un viaggio nell’universo del regista, mostrando reperti di grandi film e i volti di grandi interpreti che ne hanno preso parte.

Così sarà possibile ammirare le polaroid scattate agli inizi, fra gli anni ’80 e ’90, che ritraggono dei giovanissimi Keanu Reeves, Nicole Kidman e Matt Damon, i dipinti  e gli acquerelli che ripropongono l’universo delle sue pellicole, i disegni preparatori per i lungometraggi, cortometraggi inediti, video musicali, making-of e montaggi con le sequenze più celebri e rappresentative dei suoi lavori, entrati ormai a far parte della storia del cinema, con tutte le influenze letterarie, artistiche e musicali che caratterizzano il suo tocco.

Con Elephant nel 2003 ottiene uno dei maggiori riconoscimenti in campo cinematografico, la Palma d’oro vinta a Cannes per il miglior film e la miglior regia; premio che arriva all’indomani di altri lavori di grande risonanza come Mala Noche (1985), Belli e dannati (1991) e Psycho (1998), e prima di Last Days (2005) e L’amore che resta (2011). Inoltre è stato due volte candidato agli Oscar, con Will Hunting – Genio ribelle nel 1998 e con Milk nel 2009, e ha ricevuto il Premio del 60º anniversario al Festival di Cannes 2007 per Paranoid Park. L’ultima uscita in sala c’è stata lo scorso anno con La foresta dei sogni.

La mostra è l’occasione ideale, per conoscitori, amanti e non, per approfondire la conoscenza di questo artista e il suo stile, e sarà completata da una retrospettiva dei suoi film (in lingua originale e sottotitolati) al Cinema Massimo di Torino, che sarà inaugurata mercoledì 5 ottobre 2016 alle ore 21.00 con la proiezione del restauro in digitale del film Belli e dannati, alla presenza di Gus Van Sant, che sarà al Museo del cinema anche per l’apertura della mostra Icone il giorno successivo.

About Eleonora Materazzo 549 Articoli
"Suonala ancora, Sam"