Le novità di Netflix presentate a Roma

Serie tv originali, film e documentari: le novità della piattaforma di streaming all’evento See What’s Next

Si è svolto a Roma il 18 aprile l’evento See What’s Next, l’appuntamento dove Netflix ha rilasciato importanti anteprime e anticipazioni su cosa dobbiamo aspettarci nella prossima stagione dalla piattaforma di streaming on demand.

Come prima informazione, il colosso dell’intrattenimento di Reed Hastings ha annunciato che amplificherà le produzioni locali per portare storie nuove, diverse e inedite, che arrivano da Europa, Medio Oriente e Africa sugli schermi di tutto il mondo nel 2018.

Visto il successo di pubblico e critica, show come Dark (Germania), Suburra, la serie (Italia), Le ragazze del centralino (Spagna) e Black Mirror (Inghilterra) hanno dimostrato che un contenuto di qualità è in grado di incontrare il favore degli utenti a livello sia locale che globale.

“Noi crediamo che le grandi storie trascendano i confini. Quando storie di paesi, lingue e culture diversi trovano una piattaforma globale dove l’unico limite è l’immaginazione dell’autore, è allora che quell’unica, ma allo stesso tempo universale storia, emerge e viene abbracciata da un pubblico globale” ha affermato Ted Sarandos, Chief Content Officer Netflix.

Netflix ha svelato ai presenti 10 nuove produzioni europee: sette serie originali – la prima serie originale olandese (Paesi Bassi), Mortel (Francia), The Wave (Germania), Luna Nera (Italia), La Casa di Carta Parte 3 (Spagna), The English Game (Gran Bretagna), Turn Up Charlie (Gran Bretagna), due documentari – una docu-serie francese e The Staircase (una produzione francese girata negli Stati Uniti), un filmRimetti a Noi i Nostri Debiti (Italia).

Questi i dettagli sulle rivelazioni date da Netflix in occasione dell’evento romano:

   Sette nuove serie originali:

○    La prima serie originale Netflix olandese, creata dalla casa di produzione Pupkin, e disponibile nel 2019. Nella città libertina di Amsterdam, gli studenti olandesi hanno tutto: giovinezza, ricchezza, sesso, potere… e il portale di un mondo demoniaco dell’età dell’oro olandese che hanno aperto per caso.
○    Mortel (Francia). La quinta serie originale francese Netflix racconta la storia di un gruppo di teenager legati da una forza soprannaturale. La serie verrà prodotta da Mandarin Television e creata da Frédéric Garcia.
○    The Wave (Germania). La terza serie originale Netflix tedesca è basata sul successo del film omonimo e ispirata a fatti realmente accaduti. La produzione è affidata a Rat Pack, insieme a Sony Pictures Television Germania.
○    Luna Nera (Italia) che racconta di donne sospettate di stregoneria nel XVII secolo in Italia, creata da Francesca Manieri, Laura Paolucci e Tiziana Triana, prodotta da Fandango.
○    La Casa di Carta Parte 3 (Spagna). Dopo l’incredibile successo ottenuto a livello globale dalla prima e dalla seconda parte della sensazionale rapina spagnola, il Professore è pronto per pensare a nuove rapine, che verranno svelate nel 2019.
○    The English Game (Gran Bretagna). Un dramma in sei parti che parla dell’invenzione del calcio e di come le persone coinvolte nella sua creazione abbiano superato il divario di classe per far sì che il calcio diventasse lo sport più popolare del mondo. Prodotto da 42 e scritto dal creatore di Downton Abbey, Julian Fellowes.
○    Turn Up Charlie (Gran Bretagna), una nuova commedia originale Netflix inglese che vede protagonista Idris Elba. La serie, composta da otto parti, è prodotta da Idris Elba e Gary Reich.

      Due nuovi documentari:

○    Una docu-serie basata su uno dei più grandi casi di cronaca nera della storia francese, l’omicidio di Grégory Villemin del 1984. Elodie Polo Ackermann sarà il produttore (Imagissime – Lagardère  Studios) e Gilles Marchand il produttore esecutivo.
o   The Staircase, l’avvincente storia di Michael Peterson, un romanziere del crimine accusato di aver ucciso sua moglie Kathleen, trovata morta in fondo a una scala nella loro casa, e la conseguente battaglia giudiziaria durata 16 anni. I nuovi episodi di questo fenomeno criminale andranno in onda insieme alla serie originale. Prodotto da Matthieu Belghiti e prodotto e diretto dal premio Oscar Jean-Xavier de Lestrade.

• Il primo film originale Netflix italiano:
Rimetti a Noi i Nostri Debiti di Antonio Morabito, con Claudio Santamaria, Marco Giallini e Jerzy Stuhr.

Netflix ha inoltre annunciato:
GLOW – lancio globale della seconda stagione previsto per venerdì 29 giugno.
Maniac – prime immagini disponibili qui. Con Emma Stone e Jonah Hill, diretti da Cary Fukunaga, Maniac racconta la storia di due sconosciuti coinvolti in una sperimentazione farmaceutica in cui niente va secondo i piani.
Stranger Things 3 – Jake Busey e Cary Elwes si uniscono al cast nella terza stagione. Cary interpreta il ruolo del “Sindaco Kline” mentre Jake sarà “Bruce”.

About Lucia Mancini 370 Articoli
"Mi piace l'odore del napalm al mattino".