Stranger Things 4: il finale spiegato

CONCLUSA LA STAGIONE 4 DI STRANGER THINGS, TORNIAMO INSIEME SUL FINALE PER CAPIRE MEGLIO COSA CI ASPETTA NELLA SEASON FINALE [SPOILER]

stranger-things-mostro-vecnaAll’uscita dei due episodi finali (o piuttosto dei due film, vista la durata) della quarta stagione di Stranger Things, Netflix è stato letteralmente mandato in tilt dagli spettatori. E tutti ne sono rimasti entusiasti, compreso lo scrittore Stephen King. Non è un mistero che lui sia uno dei maggiori fan della serie tv targata Netflix, e che lo stesso show abbia citato i suoi libri svariate volte nel corso delle stagioni.

Molti spettatori si interrogano ancora, però, sul significato di quello che si è visto, e quindi cerchiamo di spiegarlo insieme.
Facciamo un recap con SPOILER, spiegando passo passo la situazione.

Nel lungo episodio 9 è andata in scena la battaglia tra Undici (Millie Bobby Brown) e Vecna/Henry Creel/Uno (Jamie Campbell Bower). Lui sta attuando il suo piano aprendo una crepa tra il mondo e il Sottosopra, attraverso l’uccisione di quattro vittime, quattro ponti tra un universo e l’altro. Come ha potuto farlo se Max è viva? La ragazza in realtà è morta per qualche minuto e poi è stata miracolosamente riportata in vita da Undici, ma rimasta in un coma. Tanto è bastato per aprire l’ultimo ponte e causare lo squarcio che ha quasi distrutto la cittadina. I ragazzi avevano un piano ben preciso e minuzioso per fermare Vecna, ma alcuni imprevisti hanno creati dei problemi, come l’incursione nel Sottosopra di Jason, fidanzato di Chrissy ormai uscito fuori di testa per la sua perdita.

Steve, Robin e Nancy sono riusciti a colpire e incendiare Vecna, ma il suo corpo non è stato trovato e Will ne sente ancora la presenza, seppur indebolito. Eddie si è sacrificato gettandosi nel mucchio dei terrificanti pipistrelli del Sottosopra. Sono commoventi le sue ultime parole, pronunciate tra le braccia di un piangente Dustin, “Stavolta non sono scappato. Ti voglio bene”.

In tutto questo Undici è rimasta a distanza, ed è riuscita a combattere entrando nella mente e nei ricordi di Max, dove si trova anche Vecna. Lui, trovandosi faccia a faccia con lei, ha raccontato del suo vagabondare in quel luogo desolato fino al rinvenimento del Mind Flayer, essere composto da particelle senza forma al quale ha dato l’aspetto del suo animale preferito, e che gli abbiamo visto disegnare da bambino: una vedova nera.

Quando sembra che il nemico sia stato distrutto e il gruppo torna a Hawkins, dopo un iniziale entusiasmo dovuto anche al ritorno di Joyce e alla scoperta che Hopper è vivo, gli amici scoprono che il lieto fine è ancora lontano, e che il mondo sta lentamente morendo.

Ovviamente confermata una quinta e ultima stagione, a riguardo Matt Duffer ha dichiarato:

Vogliamo fare tante di quelle cose che abbiamo realizzato con la prima stagione. Tutti quei gruppi e quelle coppie che abbiamo avuto nella Season 1 – c’è qualcosa di bello riguardo al chiudere il cerchio.

Pare che Stranger Things 5 sarà ambientato esclusivamente nella cittadina dove tutto ha avuto inizio, Hawkins, e lo stesso showrunner ha detto di avere già il finale pronto, ora però manca capire come arrivarci.

 

About Eleonora Materazzo 761 Articoli
"Drama is life with the dull bits cut out"
Contact: Facebook