Goool!: recensione film

goool!-foto

GOOOL!, ATTRAVERSO UN’ANIMAZIONE FRIZZANTE E DIVERTENTE, PARLA DELL’IMPORTANZA DI CREDERE NEI SOGNI E NELL’IMPOSSIBILE CHE DIVENTA REALTÀ

locandina-goool!GENERE: animazione

DURATA: 106′

USCITA: 29 maggio

VOTO: 3 su 5

Bisogna pur credere. Credere che le cose prima o poi vadano per il meglio, che il vento è destinato a cambiare, che fuori dalla finestra ci sia il sole e una vita che non aspetta altro che un passo in avanti; credere che, alla fine, ognuno ottiene quel che merita, magari dopo una sconfitta, accorgendosi così che il sapore della vittoria arricchisce e, se si è lungimiranti, capire che non è un arrivo bensì una partenza. Credere, poi, che l’impossibile sia solo una barriera da scavalcare e andare oltre, toccando per mano la fantasia che diventa reale.

Amedeo è un timido e impacciato ragazzo ma ha un talento incredibile: è un vero e proprio fenomeno del biliardino. Nessuno riesce a batterlo, nemmeno il bulletto del paese, tale Grosso. Amedeo è anche innamorato della sua amica Laura, ma è troppo insicuro per dichiararsi. Gli anni passano ma le cose non cambiano finché nel villaggio torna Grosso che, intanto, è diventato una star del calcio e vuol trasformare l’intera località in un mega stadio intitolato a suo nome. Ancora arrabbiato per la sconfitta ricevuta in gioventù sfida apertamente Amedeo, rapendo Laura e distruggendo il suo amato bar. In aiuto del ragazzo, incredibilmente, arrivano i suoi amati calciatori di plastica che prendono vita, dando così inizio ad una riscossa a suon di gol.

Juan José Campanella dirige a suon di umorismo sganasciato, sensibilità sognata e dribbling a tutto campo il film d’animazione Goool!. L’opera ricrea un mondo e alterna le sensazioni dei personaggi, sia quelli grandi, in carne ed ossa, che quelli piccoli, fatti di plastica ed usurati dal tempo, ma che rappresentano la perfetta incarnazione della tenacia, dell’unione e dell’abnegazione che spinge a perseguire uno scopo; poco importa se il traguardo – o più precisamente la partenza – sembra irraggiungibile: il film, infatti, attraverso un’animazione frizzante e divertente, parla proprio dell’importanza di credere nei sogni e nell’impossibile che si traduce magicamente in realtà, annullando le sconfitte e prendendo sempre e solo il meglio da ogni situazione, tramutando il tutto in una vittoria che sa di rinascita. Goool!, per l’appunto, ha in se un significato per nulla scontato e abilmente riesce a parlare anche agli adulti che trovano dietro le similitudini calcistiche un trampolino di pensiero molto più elastico, quindi ecco che amicizia, amore, fiducia e speranza si fondono e giocano tutti insieme la partita più importante, quella personale e intima di chi ha comunque un po’ paura ma che nonostante tutto è pronto a tirare l’ultimo rigore, chiudere gli occhi e abbracciare la vita.

About Redazione Film4Life 5523 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook