Kidding: il ritorno di Jim Carrey in tv

DOPO 20 ANNI JIM CARREY TORNA IN UNA SERIE TV,E SI FA DIRIGERE DA MICHEL GONDRY: IL NOSTRO FIRST LOOK DI KIDDING – LA FANTASTICA VITA DI MR. PICKLES, IN ONDA SU SKY ATLANTIC

KIDDING 1In Living Color è stata l’ultima serie tv con Jim Carrey, se non consideriamo alcuni sporadici camei. Ora, a distanza di decenni, torna in un lavoro che lo vede nuovamente protagonista sul piccolo schermo.

Ieri sera, 7 novembre 2018, è andata in onda su Sky Atlantic la prima delle dieci puntate da mezz’ora di Kidding – Il fantastico mondo di Mr. Pickles, serie tv targata Showtime, scritta da Dave Holstein, con la regia di Michel Gondry. Carrey torna quindi a farsi dirigere dal regista con cui ha già lavorato nel capolavoro Se mi lasci ti cancello: una unione già in passato fruttuosa, che ha per altro donato all’attore uno dei suoi ruoli più iconici. Nel cast, Carrey è affiancato da Catherine Keener, Frank Langella, Judy Greer, Justin Kirk, Ginger Gonzaga e Bernard White.

In Kidding Carrey interpreta Jeff Piccirillo, conosciuto in tv come Mr. Pickles, star dei programmi per bambini. Buono, gentile, compassionevole, intorno alla sua figura televisiva ruotano centinaia di milioni: dietro quella che sulla carta (e sullo schermo) sembra una vita perfetta, si celano invece diversi disastri familiari che lo gettano in una profonda crisi. La moglie lo ha lasciato a seguito della morte di uno dei loro due figli gemelli, e ora ha un nuovo compagno: Jeff deve imparare ad elaborare tutto, soprattutto il lutto, e pensa che parlare della morte in tv, davanti il suo piccolo pubblico, possa aiutarlo. Ma questo gli viene negato dal suo capo, e padre. Nello show lavora anche la sorella di Jeff, che realizza pupazzi e marionette, e non è esente da problemi familiari: attraverso la testimonianza della sua piccola figlia, scoprirà infatti che suo marito è gay

Are you kidding me? No, niente affatto: tutto quello che nella serie tv potrebbe sembrare uno scherzo in realtà non lo è. Si ride, sì, ma è tutto anche molto tragico alla stesso tempo, e con una profondità e sensibilità incredibili.

A colpire è soprattutto, la performance di Carrey, caratterizzata dalla sua forte mimica. Come anticipa il suo padre/produttore, Jeff e Mr. Pickles sono due anime distinte, che non devono mai coincidere: il primo sta soffrendo per la sua vita privata, non deve intaccare la figura sorridente ed educativa del secondo. Allo stesso tempo Jim Carrey lungo la sua carriera ha imparato a distinguersi come comico in lavori “commerciali” (Ace Ventura, Scemo e + scemo, Una settimana da Dio), senza però mai rinunciare alla sua anima impegnata e commovente (The Truman Show, Se mi lasci ti cancello).

Kidding rientra sicuramente in questo secondo caso, e non deluderà.

About Eleonora Materazzo 569 Articoli
"Drama is life with the dull bits cut out"