Google lancia YouTube Unplugged

IN ARRIVO ENTRO IL 2017 IL SERVIZIO DI TV IN STREAMING DEL COLOSSO DI MOUNTAIN VIEW

FILE - In this Monday, March 2, 2015 file photo, Sundar Pichai, senior vice president of Android, Chrome and Apps, talks during a conference during the Mobile World Congress, the world's largest mobile phone trade show in Barcelona, Spain. Google is creating a new company "Alphabet" to oversee its highly lucrative Internet business and a growing flock of other ventures, including some — like building self-driving cars and researching ways to prolong human life — that are known more for their ambition than for turning an immediate profit. Google CEO and co-founder Larry Page will be CEO of the new holding company, while longtime Google executive Sundar Pichai will become CEO of Google's core business, including its search engine, online advertising operation and YouTube video service. (AP Photo/Manu Fernandez, File)

Secondo un’indiscrezione riportata dalla redazione di Bloomberg, attribuita ad una fonte rimasta anonima ma ritenuta affidabile, anche Google starebbe puntando alla tv in streaming e lo fa attraverso YouTube. Sembra che infatti bolla in pentola una nuova versione della piattaforma video, chiamata YouTube Unplugged: si tratterebbe di un servizio televisivo disponibile a fronte di un abbonamento, che con molta probabilità sarà lanciato inizialmente negli Usa entro il 2017.

Dopo il recente lancio (sempre negli States) di YouTube Red, che consente con un abbonamento di 10 dollari di poter vedere i video senza pubblicità, Google ha deciso dunque di spingersi oltre, rinnovando il modo di vedere film o serie Tv e sfidando apertamente piattaforme di streaming on demand già consolidate. Per Unplugged si parlerebbe di un pacchetto di canali composto da quattro reti di trasmissione da offrire negli Usa con un abbonamento che potrebbe aggirarsi sui 35 dollari al mese.
Il gigante di Mountain View è stato preceduto da colossi come Amazon e Apple, che si sono già attivati per offrire un servizio da questo punto di vista.

Dai vertici di Google, per ora, nessuno conferma o smentisce quanto è trapelato in questi giorni, così come non ci sono commenti riguardanti i presunti accordi che Google starebbe stringendo con compagnie come la Viacom, NbcUniversal e Twenty-First Century Fox.

About Lucia Mancini 364 Articoli
"Mi piace l'odore del napalm al mattino".