Consigli DOC: cosa vedere al cinema ad agosto

IL CINEMA NON VA IN VACANZA: ECCO I NOSTRI CONSIGLI DOC SULLE USCITE DEL MESE DI AGOSTO

Mare, montagna, capitale europea, crociera, continente lontano: le vacanze tanto desiderate finalmente sono arrivate. Ma i nostri Consigli DOC non vi lasciano neanche in questo afosissimo (quasi) agosto. Ecco quindi, per chi sceglierà il fresco della sala di un cinema, alcuni attesi film da tenere in considerazione e vedere prima della partenza o una volta tornati.

EQUALS: in sala dal 4 agosto

In una società del futuro, in cui le persone sono votate ai viaggi nello spazio per trovare le risposte al loro presente, si sente la necessità di non compromettere la stabilità raggiunta e l’umanità con guerre e sete di potere. Per questo, per arrivare alla perfezione, nessuno deve provare sentimenti: ma se ci si innamorasse? Presentato alla scorsa Mostra del cinema di Venezia, arriva al cinema a distanza di un anno Equals, pellicola che sa tanto di rivisitazione della famosissima storia di Romeo e Giulietta in chiave futuristica, con protagonisti Kristen StewartNicholas Hoult, diretto da Drake Doremus e prodotto da Ridley Scott. Più che la storia colpisce la regia che predilige primi e primissimi piani con macchina a mano, e si coniuga con una fotografia prevalentemente luminosa e dai toni chiari. Attraverso inquadrature strettissime la visione entra in contatto con gli altri sensi, che lo spettatore riesce così a percepire fino a rimanere coinvolto emotivamente.

IL DRAGO INVISIBILE: in sala dal 10 agosto

Pete è un giovane orfano che vive  nella foresta con un enorme drago verde di nome Elliott, creature in grado di nascondendosi agli occhi altrui grazie alla sua capacità di diventare invisibile. Grace, una guardia forestale figlia del signor Meacham, un intagliatore che da decenni racconta il suo incontro con un drago volante, quando trova Pete cerca di portarlo via dalla foresta con l’aiuto della piccola Natalie: quando Grace ascolta la descrizione del drago di cui è amico inizia a pensare che forse non è solo una leggenda. Il drago invisibile è il nuovo film prodotto dalla Walt Disney Productions, che annovera nel cast Oakes Fegley, Bryce Dallas Howard, Wes Bentley, Karl Urban e Robert Redford, è il remake di Elliott il drago invisibile (Pete’s dragon), pellicola della stessa casa di produzione datata 1977.

SUICIDE SQUAD: in sala dal 13 agosto

A metà mese sarà nelle sale italiane Suicide Squad, attesissima pellicola diretta da David Ayer che mette al centro i cattivi dei fumetti, impersonati da un cast stellare: Jared Leto, Will Smith, Joel Kinnaman, Margot Robbie, Jai Courtney, Cara Delevingne, Viola Davis, Jay Hernandez, Common, Adewale Akinnuoye-Agbaje, Karen Fukuhara, Adam Beach, Scott Eastwood e Ike Barinholtz. Il film racconta dell’Argus, un ente governativo segreto gestito da Amanda Waller, all’interno di cui viene creata una task force composta da terribili criminali. Ad ognuno vengono assegnati compiti pericolosi da portare a termine in cambio della promessa di ottenere la clemenza per le loro pene detentive.

ESCOBARin sala dal 25 agosto

Accolto bene al Toronto International Film Festival 2014, dove è stato presentato in anteprima, arriva finalmente anche nei cinema italiani Escobar, opera prima di Andrea Di Stefano. Il film si ispira ad una storia vera, quella di Nick, un giovane surfista canadese che va in Colombia in cerca del “paradiso perduto”. Ed è in questo paradiso che il giovane incontra Maria, una ragazza del posto di cui si innamora follemente, contraccambiato. Lei, però, è la nipote di Pablo Escobar. Un film assolutamente godibile, che traccia il profilo di uno dei piu’ temuti e discussi narcotrafficanti di tutti i tempi interpretato da Benicio Del Toro.

IL CLAN: in sala dal 25 agosto

Altro film in arrivo al cinema direttamente da Venezia 72, dove è stato uno dei vincitori, è Il clan diretto da Pablo Trapero. Il film racconta la storia dei Puccio, un clan argentino che a partire dagli anni 80 si è guadagnato da vivere con i sequestri di persona e che godeva della protezione del regime militare. In questo modo riuscivano a far passare inosservati i loro crimini. Ispirato ad un episodio realmente accaduto, il film mette in luce non solo la storia di questa famiglia ma anche quella di un intero Paese, nella sua delicatissima fase di transizione dalla feroce dittatura militare ad una fragile democrazia.

 

About Eleonora Materazzo 552 Articoli
"Suonala ancora, Sam"