Le protagoniste di The First Lady

THE FIRST LADY: VIOLA DAVIS, GILLIAN ANDERSON E MICHELLE PFEIFFER SONO MICHELLE OBAMA, ELEANOR ROOSEVELT E BETTY FORD NELLA SERIE ANTOLOGICA DI SHOWTIME

the-first-ladyMolto si sa sui Presidenti degli Stati Uniti, ma stavolta Showtime con la serie antologica The First Lady ha deciso di spostare l’obiettivo sulle donne che di volta in volta si sono trovate al loro fianco, raccontando le storie di Michelle Obama, Eleanor Roosevelt e Betty Ford e per riuscirci ha scelto tre attrici di grande talento quali Viola Davis, Gillian Anderson e Michelle Pfeiffer.

Nel primo trailer della serie, vediamo Michelle Obama (Viola Davis) affermare di non volersi guardare indietro dopo quattro anni alla Casa Bianca per rendersi conto di non rinoscersi più e che sarà lei a scegliere sia il proprio team che le cause da sostenere. Betty Ford (Michelle Pfeiffer) invece durante quella che pare essere un’intervista sostiene che la First Lady debba essere un tipo speciale di donna.

Mentre Eleanor Roosevelt (Gillian Anderson) in una conversazione con il marito gli dice di essere una donna dotata di una mente e di una vita propria. Completano il cast di The First Lady: Dakota Fanning nel ruolo di Susan Ford, O-T Fagbenle come Barack Obama, Kiefer Sutherland come Franklin D. Roosevelt e Aaron Eckhart come Gerald Ford.

Viola Davis è stata vista di recente nel dramma di Netflix The Unforgivable con Sandra Bullock; mentre Gillian Anderson è apparsa nelle serie The Great e Sex Education. Michelle Pfeiffer riprenderà il ruolo di Janet Van Dyne/ Wasp in Ant-Man and the Wasp: Quantumania in uscita negli Stati Uniti il 28 Luglio 2023.

La prima attesissima puntata di The First Lady è stata rilasciata domenica 17 Aprile su Showtime negli Stati Uniti. Per quando riguarda il debutto in Italia non c’è ancora una data d’uscita, per cui dovremo aspettare un po’ più di tempo prima di vederla arrivare su Sky e di conseguenza su NOW.

About Valentina Mordini 336 Articoli
"La vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".