Margot Robbie: i suoi ruoli cult

CON I, TONYA È IN LIZZA PER IL SUO PRIMO OSCAR: ECCO I RUOLI CULT DI MARGOT ROBBIE

Dai prodotti indipendenti australiani all’exploit a Hollywood: la carriera di Margot Robbie è tutta in ascesa. Con I, Tonya, l’attrice e produttrice è in lizza agli Oscar come Miglior attrice, un premio che potrebbe consacrarla in maniera definitiva. Il salto di Margot Robbie nel mondo dello spettacolo inizia sul piccolo schermo delle serie tv: con Pan Am, cancellata dopo una sola stagione, per la bionda attrice si aprono le porte di Hollywood. Ecco la top 5 dei suoi ruoli cult che è bene ricordare.

margot-robbie pan amLaura Cameron (Pan Am)
Gli anni Sessanta fanno da sfondo alle vicende di un gruppo di piloti e assistenti di volo della Pan Am nella serie omonima prodotta da ABC. Margot Robbie ricopre il ruolo della timida ed inesperta Laura Cameron, un’ex ragazza immagine che fugge dal suo matrimonio per imbarcarsi nella carriera di hostess come la sorella maggiore. Nonostante la serie venga cancellata dopo solo una stagione, l’interpretazione dell’attrice non passa inosservata, tanto che aveva già sostenuto un provino per il reboot di Charlie’s Angeles sempre su ABC.

Naomi Lapaglia (The Wolf of Wall Street)
Il successo internazionale arriva però con The Wolf of Wall Street di Martin Scorsese. Con la pellicola si fa conoscere al pubblico di tutto il mondo, che la consacra astro nascente, grazie al prorompente personaggio da lei interpretato: è Naomi Lapaglia, seconda moglie di Jordan Belfort (Leonardo Di Caprio). A suo agio nelle scene di nudo, come dichiarato da lei stessa, la Robbie conquista critica e pubblico (sopratutto quello maschile).

will-e-margot focusJess Barrett (Focus – Niente è come sembra)
Il primo duetto di Margot Robbie e Will Smith, prima di Suicide Squad, è come Focus – Niente è come sembra. Di nuovo, l’attrice australiana veste i panni di una femme fatale, grande seduttrice che fa battere il cuore al truffatore interpretato da Will Smith. La critica la elogia come un’attrice in grado di equilibrare bellezza e comicità, a dimostrazione che Margot Robbie non è solo un bel viso a Hollywood.

Jane Porter Clayton (The Legend of Tarzan)
Il 2016 è un anno impegnativo per Margot Robbie. Prima arriva la parte di Jane Porter in The Legend of Tarzan, adattamento dei racconti dello scrittore  Edgar Rice Burroughs, dove recita accanto ad Alexander Skarsgård. La sua Jane è moderna; una giovane donna che non si tira indietro e combatte per e con l’uomo che ama.

harley quinnHarley Quinn (Suicide Squad)
Con il ruolo della criminale, ex psichiatra e amante di Joker, Harley Quinn, Margot Robbie approda anche nei cinecomic con Suicide Squad. Il suo personaggio è uno spirito libero e folle, dotato di un forte senso dell’umorismo, ma anche una donna manipolatrice che difficilmente si lascia abbindolare dagli altri. Il successo della sua Harley Quinn è tale che l’attrice ha già firmato un contratto che le consentirà di tornare a interpretarla anche nei futuri film dell’universo DC.

About Verdiana Paolucci 532 Articoli
Linguista, aspirante giornalista, amante del cinema, malata di serie tv, in particolare dei crime polizieschi.