I Medici: la scommessa Rai

INTRIGHI POLITICI, PESTE, DRAMMI FAMILIARI E ARTE: I MEDICI CONTINUA A TENERE INCOLLATI GLI SPETTATORI

medici1La nuova serie televisiva I Medici: Masters of Florence, co-prodotta da Rai Fiction, Lux Vide, Big Light Production e Wild Bunch TV, si è posta fin dall’inizio l’ambizioso obiettivo di offrire una novità di alto livello nel panorama televisivo italiano, puntando su una delle famiglie più importanti e conosciute della nostra storia.

Tuttavia, I Medici – come è stato precisato svariate volte dal regista, Sergio Mimica-Gezzan – non è né un documentario, né una biografia storica sulla vita di Cosimo de’ Medici, bensì un racconto di finzione, in cui compaiono anche personaggi inventati, basato su alcuni aspetti della sua esistenza.
La vicenda, in un alternarsi di presente e passato, si apre con la morte del patriarca della famiglia fiorentina, Giovanni De’ Medici, interpretato da Dustin Hoffman, che pare essere stato avvelenato.

Ai suoi figli spetterà il compito di scoprire chi si cela dietro il suo omicidio. Assistiamo poi a una serie di flashback, che ci spiegano come I Medici siano riusciti a diventare i banchieri del Papa, legittimando il loro sistema di prestiti, considerato dai più usura e per questo condannato fino a quel momento dalla Chiesa di Roma.

Ma il velato accenno alla corruzione del clero non è il solo dato che emerge: Cosimo (Richard Madden), infatti, dimostra subito le sue inclinazioni artistiche, frequentando anche la bottega di Donatello. E sarà proprio lì che conoscerà colei che sarà a tutti gli effetti il suo grande amore, Bianca (Miriam Leone), una giovane lavandaia senza denaro e senza prospettive future. Tuttavia, nessuno può ostacolare i piani di Giovanni, che desidera che il figlio prenda in mano le redini della banca, così allontana la ragazza, obbligandolo poi a un matrimonio combinato con Contessina de’ Bardi (Annabel Scholey), figlia di un nobile caduto in disgrazia.

Contessina si rivela una compagna fedele e i due hanno un figlio, Piero (Alessandro Sperduti), ma a distanza di vent’anni Cosimo pare non aver ancora dimenticato la sua amata e non sembra neanche propenso a far partecipare il suo primogenito alla vita politica di Firenze. Fra intrighi e cospirazioni, vediamo crescere la rivalità con la famiglia degli Albizzi, che sfrutterà ogni occasione, persino un’epidemia di peste, per distruggere I Medici.

La serie, che è stata girata in svariate location fra il Lazio e la Toscana, vanta un cast italiano e internazionale, che avremo modo di conoscere maggiormente nel corso delle restanti quattro puntate. Nonostante le imprecisioni storiche e le licenze creative, la Rai sembra aver vinto la scommessa: dopo aver registrato il 29,9% di share con la prima puntata, ieri sera I Medici ha tenuto incollati allo schermo una media di 6 milioni 511 mila spettatori con uno share del 25,70%. È già stata annunciata la seconda stagione, che sarà incentrata sulle vicende di Lorenzo Il Magnifico e ci porterà quindi in pieno Rinascimento.

 

About Valentina Mordini 202 Articoli
"La vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".