Terror Take Away: il nuovo film di Alberto Bogo

IN USCITA AL CINEMA MERCOLEDÌ 24 OTTOBRE LA HORROR COMEDY TERROR TAKE AWAY DEL REGISTA ALBERTO BOGO

Terror Take AwayIn pieno clima di Halloween uscirà al cinema la seconda opera di Alberto Bogo (Extreme Jukebox), Terror Take Away, una horror comedy in cui le povere vittime sono i disoccupati, disposti a tutto pur di firmare un contratto a tempo indeterminato.

Il regista ha scritto la sceneggiatura del film di getto nel corso di un mese, lo scorso Febbraio, cercando di creare un prodotto comico, ma al tempo stesso concreto, che sia uno specchio di molti personaggi diversi: ci sono il quarantenne sognatore e un po’ nerd, il piccolo spacciatore che non ha voglia di impegnarsi nella ricerca di un lavoro onesto e una ragazza benestante che si finge povera.

Al centro di Terror Take Away c’è Terence Parode, un imprenditore senza scrupoli inventore della catena Tinto’s Pizza, che decide di organizzare un delirante gioco al quale partecipano cinque ragazzi scelti a caso in tutta Italia e il cui vincitore otterrà un posto di lavoro a tempo indeterminato.

Terence si è arricchito speculando su una leggenda metropolitana che riguarda Max, il portapizze assassino. Il passato però tornerà per fare i conti con tutti: Max non è solo una leggenda metropolitana, ma un folle serial killer assetato di sangue, pronto a fare una strage all’interno dell’enorme villa del ricco imprenditore…

Come ha dichiarato lo stesso regista, il film è una commistione di generi diversi, dall’horror alla commedia, ma non mancano la denuncia sociale e anche qualche residuo della sexy comedy italiana degli anni ‘70/’80 con la quale è cresciuto.

Terror Take Away verrà portato al cinema a partire dal 24 Ottobre grazie alla piattaforma Movieday come evento speciale di Halloween e durante la proiezione gli spettatori potranno anche usufruire del kit Bogovision per vivere un’esperienza di realtà aumentata analogica e sentire gli odori delle scene clou.

About Valentina Mordini 205 Articoli
"La vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".