American Hustle: David O. Russel, Christian Bale e Bradley Cooper

CHRISTIAN BALE: “QUESTO FILM NON HA GENERE. E’ DRAMMA, TRAGEDIA E COMMEDIA” 

Candidato a 10 premi Oscar American Hustle è uno dei lungometraggi più apprezzati del 2013 nonché il film che ha confermato le capacità registiche di David O. Russel che già con Il lato positivo si è distinto, lo scorso anno, nell’Olimpo dei cineasti più acclamati di Hollywood.

Il cast della pellicola, incentrata su eventi reali e racconta l’operazione Abscam, creata dall’F.B.I. verso la fine degli anni settanta per indagare sulla corruzione dilagante nel Congresso degli Stati Uniti d’America e in altre organizzazioni governative, vanta un cast d’eccezione che, tra glia altri, comprende anche due degli attori più amati del grande schermo, l’istrionico Christian Bale e il divo Bradley Cooper.

Che tipo di mondo è quello rappresentato in American Hustle?

David O. Russell: Non ci interessava mostrare delle persone ciniche che ingannano il mondo ma invece far emergere la loro umanità.
Christian Bale: Generalmente le persone pensano a questo tipi di personaggi come persone vanitose ma in realtà non lo sono.
Christian Bale, molti personaggi da lei interpretati sembrano avere una doppia vita
Christian Bale: Non si può parlare di schizofrenia perché li ci sono delle allucinazioni. Diciamo che sono delle persone ambigue. Non sono io che cerco questi ruoli ma ci sono nella vita di tutti i giorni. David poi, più che ai personaggi, s’interessa alle qualità umane
David O. Russell: Il suo personaggio ama due donne e in questo modo è sincero. Ciò che conta è come lui ama ed è questo che lo rende affascinante.
Christian Bale: Sì lui è romantico e adora le due donne.

Il film ha 10 nomination all’Oscar e ci siete anche voi tre…

David O. Russell: Non sono io che ho dato e che do agli attori la possibilità di vincere l’Oscar, ma anzi ho avuto il privilegio di dirigerli. Questo è il mio lavoro. Io ho scritto e parlo per loro. Christian ha creato un personaggio fenomenale, anche quello interpretato in The Fighter si ama nella vita di tutti i giorni. Per American Hustle volevo un attore vorace per il ruolo di Bale perché la sua interpretazione doveva venire dal cuore. Anche Bradley è magnetico per come cattura la macchina da presa. Ciò che conta più di tutto per me è la confidenza. Ho due fasi nella mia carriera, ho fatto film differenti. Poi più si fanno i film più si sente la pressione perché si devono fare buoni.

Christian Bale: Il regista bravo permette all’attore di recitare bene. Ci sono molte possibilità diverse quando si recita con David. La sceneggiatura era già perfetta di suo, ma poi c’è da parte di David una complicità, un clima ideale creato sul set e un margine di manovra notevole. E’ vicinissimo agli attori sul set, proprio per sentire il clima.

Bradley Cooper: Non si ha mai l’impressione di essere soli con lui. E’ una lavorazione molto viva e magica quella che si fa con David e ci da modo di esprimerci anche a livello personale.

In che genere potrebbe rientrare questo film?

Christian Bale: E’ difficile mettere questo film in una categoria. E’ dramma, tragedia, ma anche commedia. Gli aspetti fisici poi hanno un’importanza determinante
David O. Russell: Comunque ci sono state anche un po’ di variazioni nella sceneggiatura.

About Redazione Film4Life 5523 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook