Twelve Conversations di Emanuele Valla

TWELVE CONVERSATIONS: L’ULTIMO LUNGOMETRAGGIO DEL REGISTA PARMIGIANO EMANUELE VALLA TRA ARTE E SENSIBILITÀ

twelve conversations posterPer la sua terza opera, Twelve Conversations, il regista parmigiano Emanuele Valla ha scelto una sceneggiatura scritta da Joshua W. Scott, cantautore di Seattle, dove musica e quotidianità si fondono, dando vita a una storia ancorata al presente e al bisogno di riscoprire il rapporto con l’altro.

“Abbiamo sempre il telefono davanti, non guardiamo più le persone negli occhi. Questo film vuole essere un inno a riscoprire quella magia che a volte nasce dalla curiosità dell’aprirsi a qualcuno che si è appena conosciuto”, ha dichiarato il regista in una recente intervista.

La pellicola racconta la storia di una giovane donna, Jane, che torna a Port Townsend, nella contea di Washington, dove il padre, un collezionista di dischi in vinile, aveva vissuto per anni. Ed è lì che qualcosa accade: l’incontro casuale con un ragazzo che porterà risvolti inaspettati.

Come ha affermato l’interprete di Jane, l’attrice Laurie Getchell, il suo personaggio è una donna che “si ritrova ad affrontare il suo passato e il suo futuro, proprio mentre si innamora del presente, aprendosi al vero amore in un momento in cui affronta una terribile perdita”. Al suo fianco l’attore Gabe Smith.

Come il numero delle conversazioni citate nel titolo, Twelve Conversations è stato girato negli Stati Uniti nel corso di dodici intense giornate, lo scorso Gennaio. L’opera è arricchita anche dalla colonna sonora composta dallo stesso sceneggiatore, che accompagna la narrazione come una voce fuori campo volta ad approfondire gli stati d’animo dei protagonisti.

Le canzoni che si sentono nel negozio di dischi, invece, sono del gruppo Tafel Musik, eclettica band dell’Appennino parmense che, utilizzando strumenti come didjeridoo, ukulele e banjo insieme agli strumenti classici del rock, sposa alla perfezione le atmosfere americane.

Twelve Conversations ha debuttato al Firehouse Theater di Kingston, nello Stato di Washington, lo scorso 29 Novembre, mentre il 13 Dicembre ha avuto la sua anteprima italiana al cinema Grand’Italia di Traversetolo, a Parma.

About Valentina Mordini 251 Articoli
"La vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".