Omaggio al regista Tonino Zangardi

UNA SERATA IN ONORE DEL REGISTA INDIPENDENTE TONINO ZANGARDI NELL’ANNIVERSARIO DELLA SUA SCOMPARSA

quando corre nuvolari posterOrmai è trascorso un anno dal 19 Febbraio 2018, data dell’improvvisa morte di Tonino Zangardi. Non solo regista, ma anche sceneggiatore e produttore. Aveva esordito nel 1992 con Allullo Drom, un racconto sul mondo gitano nella provincia toscana, per poi farsi apprezzare con Prendimi e portami via, fino ad arrivare agli ultimi film, My Father Jack e Quando corre Nuvolari.

È proprio con questa pellicola, uscita postuma lo scorso Aprile, che il cinema indipendente ha deciso di rendere omaggio al regista romano nel corso di un evento che avrà luogo stasera al Nuovo Cinema Aquila.

Il direttore artistico Mimmo Calopresti accoglierà gli artisti che negli anni hanno lavorato con Tonino Zangardi, fra loro gli attori-autori Angelo Orlando e Nico Cirasola, gli interpreti Antonino Iuorio, Claudio Botosso e Luca Lionello, il produttore Gianluca Curti.

Al centro della vicenda raccontata nel film c’è il pilota automobilistico Tazio Nuvolari, molto popolare nel ‘900 e che, nonostante la sua guida spericolata, riuscì miracolosamente a salvarsi da numerosi incidenti mortali. La sua vita, infatti, è stata una continua sfida con la morte.

Ma è con la 1000 miglia del 1948 che Tazio diventa il mito degli italiani. Ultracinquantenne, conduce la gara in testa fino a pochi chilometri dal traguardo, tradito dalla sua Ferrari 166 SC che lo abbandona definitivamente dopo aver perso il cofano del motore a Gualdo Tadino.

Questo prezioso oggetto viene recuperato da un bambino, e nascosto per anni nel casolare di quel che è diventato il nonno Mario (Alessandro Haber), che introduce alla storia. Nel viaggio verso Mantova per riportare il cofano nella città dove il campione è vissuto fino alla sua morte, l’uomo narra a suo nipote la vita del pilota: oltre alle eroiche corse, il grande amore con Carolina, i suoi amici/rivali come Achille Varzi e gli ultimi anni solitari, segnati dalla malattia.

Tra gli altri film diretti da Tonino Zangardi ci sono Un altro giorno ancora, L’ultimo Mundial, Ma l’amore… sì, Sandrine nella pioggia e L’esigenza di unirmi ogni volta con te.

About Valentina Mordini 221 Articoli
"La vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".