Il Signore degli Anelli – la serie: trovato l’accordo

AMAZON COMPRA I DIRITTI DEI ROMANZI DI TOLKIEN, GOMORRA 3 IN CIMA AL BOX OFFICE NAZIONALE

gomorra 3 Solo una settimana fa riportavamo le voci di un possibile accordo tra Amazon e Warner (la quale invece adesso si scopre essere estranea, almeno direttamente, dalla trattativa), sullo sfruttamento dei diritti dei romanzi di J.R.R. Tolkien. Adesso quella che poteva rimanere niente più di un’indiscrezione è invece diventata realtà, la serie si farà. A sancire la buona riuscita delle trattative se ne sono occupati gli stessi Amazon Studios, attraverso un comunicato stampa. “Il Signore degli Anelli è un fenomeno culturale che ha catturato l’immaginazione di generazioni di fan, sia attraverso il libro sia sul grande schermo. Siamo onorati di poter lavorare con Tolkien Estate and Trust, HarperCollins e New Line su un progetto così emozionante e siamo entusiasti di poter portare tutti i fan de Il Signore degli Anelli in un nuovo, epico viaggio nella Terra di Mezzo“, così ha dichiarato Sharon Tal Yguado, responsabile dei contenuti Amazon.

Se quindi le speculazioni sull’accordo tra le compagnie possono dirsi concluse, con la cifra dell’affare che si aggirerebbe intorno ai 200 milioni di dollari, decisamente più vaghe appaiono invece le intenzioni riguardanti la concreta messa in scena del progetto. Per ora, infatti, si parla solo di una data stabilita, ovvero quella del 2020, mentre abbondano i rumours su quale storia, ambientata ovviamente nella Terra di mezzo, Amazon sceglierà per lo show. Tutte le voci sembrano comunque convergere su di un prequel della saga cinematografica di Peter Jackson, un po’ per raccontare qualcosa di nuovo (avendo come base le ricchissime Appendici dello stesso Tolkien alla saga letteraria), un po’ per distanziarsi dal capolavoro dei primi anni 2000, eredità decisamente troppo ingombrante per una qualsivoglia comparazione.  

Tornando in Italia, invece, la serie di Sky Gomorra continua a trasformare in eventi record ogni cosa che tocca. In occasione della messa in onda della terza stagione, che esordirà venerdì 17 Novembre su Sky Atlantic, ieri e oggi, in circa 300 sale in tutta Italia, il pubblico pagante ha potuto gustarsi i primi due episodi della terza stagione. Ebbene, il risultato è stato straordinario, tanto che è balzato in vetta alla classica del Box Office nazionale, battendo The Place di Paolo Genovese. Secondo i dati Cinetel, infatti, si sono recate in sala circa 30mila persone, fruttando alla serie l’incasso di almeno 260mila euro.

Ennesima conferma, nel caso servisse, di come la serie abbia raggiunto un elevato status popolare in tutta la penisola.La terza stagione, stando alle anticipazioni, promette più azione e più ritmo. Al cast originale, formato da Marco D’Amore, Salvatore Esposito, Cristiana Dell’Anna e Cristina Donadio, si aggiungeranno le new entry Arturo Muselli e Loris De Luna, che interpreteranno rispettivamente i personaggi di Enzo e Valerio. Francesca Comencini e Claudio Cupellini, invece, hanno raccolto l’eredità autoriale di Stefano Sollima, regalando una stagione forse più mainstream, figlia di una precisa consapevolezza del successo della serie, ma decisamente più intensa e movimentata. Da Roma e Honduras, infine, l’azione tornerà a respirare in maniera maggiore l’aria napoletana. Ma per scoprirne tutti i segreti, non resta che darsi appuntamento a venerdì, o, al massimo, stasera al cinema!

About Gianvito Di Muro 268 Articoli
"Tutti i bambini crescono, tranne uno".